ALLE PARI OLIMPIADI DI QUARTUCCIU SI MATERIALIZZA IL TENNISTAVOLO

La Fitet Sardegna avrà un suo stand al Centro Commerciale Le Vele di Quartucciu (CA) nel corso della manifestazione denominata Pari Olimpiadi. Sabato 2 e domenica 3 settembre, dalle ore 16 alle 21, numerose Federazioni affiliate al Comitato Italiano Paralimpico parteciperanno all’importante evento che mira a far conoscere sempre meglio il mondo del paralimpismo con un’ampia gamma di discipline che tanto successo stanno avendo a tutti i livelli geografici.

Sul fronte del Tennistavolo il presidente Simone Carrucciu non poteva far mancare il suo apporto: è proprio lui, in qualità anche di vice presidente del CIP Sardegna (e per di più incaricato dal presidente regionale Paolo Poddighe) a dover individuare le dinamiche idonee per rendere molto stuzzicante la due giorni sportiva.

Nello spazio affidato alla Fitet si prevede la solita grande affluenza: i due tavoli da gioco installati potranno essere collaudati da persone con disabilità e non. Al loro fianco curiosi e appassionati troveranno atlete ed atleti esperti che saranno a disposizione per consigli e prove pratiche.

E MURAVERA RINNOVA ENTUSIASTICAMENTE L’APPUNTAMENTO CON LA COPPA GIOVANILE UNDER 11

La tradizione si consolida, dando maggiore brillantezza ad una vetrina pongistica nazionale che nel Sarrabus, da diversi anni, fa muovere i primi passi della stagione. Merito della società AD Muravera TT che ha sempre avuto un riguardo particolare agli sviluppi dei vivai, grazie alla sinergia tra il presidente del sodalizio Luciano Saiu, la figlia allenatrice Francesca (nella veste anche di tecnico regionale Fitet Sardegna), e dai loro numerosi tesserati che non fanno mai mancare un importante apporto alla causa.

Da lunedì 4 settembre e fino a venerdì 8 la splendida cittadina balneare sud orientale si metterà a lucido per dare il benvenuto alle rappresentative under 11 che movimenteranno l’edizione numero otto della Coppa Muravera a squadre, affiancata alla Coppa Quattro Mori, assegnata a chi trionferà nei tornei individuali.

“Le nostre accattivanti spiagge saranno a due passi ma gli ospiti se le potranno godere solo nella loro immaginazione – chiarisce subito il patron della manifestazione Luciano Saiu – perché chiamati a tour de force di allenamenti e gare che permetteranno rarissimi sollazzi, eccezion fatta per gli appuntamenti conviviali con i pranzi e le cene tipiche, un giusto premio dopo tante ore di fatiche”.

L’iniziativa come sempre gode degli aiuti dell’amministrazione comunale locale, della Fitet Sardegna e dallo sponsor ufficiale, il Villaggio 4 Mori di Muravera che ospiterà le comitive partecipanti.

I partecipanti alla Coppa Muravera 2016 (Foto Luciano Saiu)

Dei team partecipanti, quattro saranno femminili con in lizza la nazionale composta da Olivia Capurro (Tennistavolo Genova), Chiara Conidi (Tennistavolo Piscopio – Vibo Valentia), Giulia Palmisano (TT Himera G. Randazzo di Termini Imerese – PA) e seguita dal tecnico Rossella Scardigno. Completano il quadro le padrone di casa del Muravera TT rappresentato da Francesca Seu e Alessandra Stori che tanto bene hanno fatto nell’ultima edizione del Trofeo Teverino Ping Pong Kids. A loro si associano una rappresentativa del Piemonte (Nicole Palazzo, Emma Sereno Regis) e un’altra proveniente dalla Calabria (Chiara Antonietta Conidi e Arianna Creaco).

Sul fronte maschile compare un’altra selezione azzurra guidata dall’allenatore Umberto Giardina, i cui convocati sono: Gabriele Donato (TT Genova), Andrea e Simone Garello (TT A4 Verzuolo), Flavio Lavermicocca (TT Ennio Cristofaro di Casamassima – BA). Sfideranno la rappresentativa della Fitet Sardegna composta da Elia Licciardi (Sporting Lanusei) e Manuel Broccia (TT Guspini). E poi faranno parte della sfida anche le squadre della Sicilia (Ismaele Giocondo, Giulio Buscetta) e del Piemonte (Antonio Pinto e Giacomo Izzo).

Nella serata del 4 settembre inizio in pompa magna con i saluti da parte delle autorità locali a tutti gli atleti presenti. Dal giorno dopo si fa sul serio nella struttura di viale Rinascita con uno stage mattutino e l’inizio della manifestazione a squadre dal pomeriggio (che si protrarrà per l’intera successiva giornata). Giovedì appuntamento conclusivo con la kermesse individuale, e a coronamento finale, seguirà la sontuosa cena dell’arrivederci, consumata nel centro storico di Muravera, in uno scenario tipico e dalle innumerevoli suggestioni.

Premiazioni durante la Coppa Muravera (Foto Luciano Saiu) 2016

“Nel corso delle precedenti edizioni, nella nostra cittadina abbiamo visto soggiornare futuri campioni come lo sloveno Darko Jorgic (neo scudettato con l’Apuania Carrara), lo stimatissimo conterraneo Carlo Rossi e tanti altri atleti – rimarca Luciano Saiu – che poi si sono fatti valere a livello internazionale. Ritengo che grazie alla Coppa Muravera i pongisti locali e sardi possano avere maggiori stimoli e acquisire esperienze importanti nella loro futura formazione atletica”.

RITORNANO GLI STAGE GIOVANILI

Con l’avvento della Coppa Muravera, anche il Comitato Sardegna non perde tempo per oliare i meccanismi in chiave Progetto Italia, riservato alla cura e al potenziamento del settore giovanile. Il tecnico regionale Francesca Saiu, in concerto con il direttore tecnico Riccardo Lisci, ha diramato le convocazioni per due stage che si terranno il 2 e il 3 settembre presso la Palestra Comunale di viale Rinascita a Muravera.

Il primo è riservato ai quattro sardi che prenderanno parte alla manifestazione sarrabese: a partire dalle 14:30 Francesca Seu (Muravera TT), Elia Licciardi (Sporting Lanusei), Alessandra Stori (Muravera TT) e Manuel Broccia (TT Guspini), effettueranno tre ore intense di lavoro, seguiti non solo da Francesca Saiu, ma anche dagli sparring Ana Brzan, Nicola Pisanu e Alberto Mattana.

Lo stesso team tecnico coordinerà lo stage del giorno successivo, sempre in viale Rinascita, che segna l’inizio ufficiale dell’attività 2017 – 18. Di seguito l’elenco dei convocati che dalle 9,30 alle 17:30 prenderanno di nuovo confidenza con gli esercizi fisici e sui tavoli.

Alessandra Stori, Francesca Seu (Muravera TT), Elia Licciardi, Emanuele Cuboni (TT. Sporting Lanusei), Manuel Broccia, Luca Broccia, Lorenzo Onnis (TT. Guspini), Eva Mattana, Samuele Camboni (Muraverese), Laura Pinna, Aurora Delrio (TT. Libertas Sassari), Federico Ibba (S. L. Orione Rosmarino Carbonia),Lorenzo Sicurella (TT. Paulilatino).

Durante uno stage giovanile regionale (Foto Luciano Saiu)

IL FITTISSIMO CALENDARIO DELL’ATTIVITÀ INDIVIDUALE

Se gli atleti hanno avuto modo di concedersi un pochino di riposo per ricominciare alla grande dagli ultimi scampoli d’estate, al Comitato Fitet Sardegna la stagione balneare è stata utile ai fini di riordinare e programmare il futuro prossimo. Nel mese di agosto è stato pubblicato il calendario dei tornei che dal prossimo fine settembre e fino a giugno 2018 caratterizzerà l’attività individuale.

I primi due appuntamenti ufficiali sono previsti a Nulvi il 10 e il 17 settembre 2017, con rispettivamente l’Open e il successivo Quinta categoria maschile e femminile.

Il 24 settembre si terrà a Sassari un Torneo provinciale, mentre Norbello, il 22 ottobre, ospiterà un Terza e Quarta categoria maschile e femminile.

L’attività prosegue sempre nel piccolo borgo del Guilcer con un Quinta Categoria maschile e femminile (5 novembre), mentre Sassari accoglierà il primo Torneo Giovanile Stagionale in accoppiata con un Quarta femminile.(12 novembre).

L’attività nel nuovo anno solare comincia il giorno dell’Epifania a Guspini (V categoria maschile e femminile) e il 7 gennaio a Decimomannu con un Assoluto e un Veterani.

Sarà nuovamente Guspini, il 14 gennaio, ad organizzare un Torneo giovanile abbinato ad un Quinta femminile. Nel primo mese del 2018 (il 27) c’è spazio ancora per un Provinciale (a Quartu), per un Terza – Quarta categoria (maschile e femminile e un Paralimpico che saranno disputati a Muravera il 28 gennaio.

Anche l’Ogliastra sarà protagonista della geografia agonistica con il Torneo Giovanile del 4 marzo, al quale si aggrega un Quarta femminile.

Al Quattro Mori Cagliari è stata affidata la gestione del Terza e Quarta categoria maschile e femminile (8 aprile).

Altri due tornei Open sono previsti rispettivamente al Palatennistavolo di Cagliari (17 giugno) e a Oristano (24 giugno).

Per ciò che concerne l’assegnazione dei titoli regionali, si comincia il 27 maggio a Norbello con i Paralimpici a cui sarà abbinata la Coppa Sardegna a squadre 2018. Il 2 e il 3 giugno appuntamenti a Sassari con l’assegnazione dei titoli di Terza, Quarta, Quinta e assoluti. A Muravera, una settimana più tardi, spazio ai Sardi Giovanili e Veterani.

Il cartellone si chiude il 26 giugno a Sassari con l’assegnazione dei titoli provinciali.

Altre date particolari: la fase provinciale sassarese del Trofeo Teverino Ping Pong Kids si terrà a Nulvi il 3 marzo. Quella regionale a Guspini il 14 aprile.

Un torneo (Foto Eleonora Piras)

PUBBLICATI I NOMI DELLE PARTECIPANTI ALLA C2 E D1

In attesa che vengano pubblicati i calendari, sono stati resi noti i gironi di parte dei campionati regionali.

Nel girone unico della più importante competizione a squadre sarda (C2), compaiono le seguenti formazioni: La Saetta Quartu, ITC E. Fermi Iglesias, Tennis Tavolo Monserrato, Libertas Sassari, Guspini, le neo promosse Guilcier Ghilarza, Azzurra Cagliari e il ripescato Tennistavolo Norbello che per migliore classifica si è aggiudicato il posto che si è reso vacante per effetto della promozione in C1 della Muraverese.

Come sempre i due gironi della D1 avranno una prevalente connotazione geografica. Il girone A sarà appannaggio di formazioni del centro sud dell’isola: Monserrato Verde, TT Decimomannu, La Saetta Quartu B, TT Quartu, Monserrato Rossa e le neopromosse Azzurra Cagliari B, San Orione Rosmarino Carbonia e Muraverese Tennistavolo.

Nel girone B, del nord Sardegna competeranno Neoneli, Sporting Lanusei, Santa Tecla Nulvi, Oristano Bianco Rosso, le neopromosse Oristano Azzurri (ripescata per il posto liberato dal Tennistavolo Norbello, Libertas Sassari B (prende i diritti della Libertas Ping Pong Monterosello che vinse la D2) e le retrocesse Alghero Rosso e Alghero Nero.

Entro metà settembre si conoscerà l’entità del campionato di serie di D2 che nello scorso anno ebbe il record di iscrizioni con ben 34 formazioni in lizza, suddivise in cinque gironi.

C2, D1 e D2 prenderanno il via tra il 30 settembre e il primo ottobre 2017.

A novembre saranno rese note le peculiarità della C femminile e del campionato a squadre Veterani.

LE ISOLANE NEI VARI CAMPIONATI NAZIONALI

Le formazioni sarde si faranno valere anche in Penisola.

Nella serie A1 maschile (inizio a Terni il 14 e il 15 ottobre con le prime due giornate), continuano ad essere due i club presenti su un totale di otto partecipanti: il Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer, che ottenne una clamorosa salvezza, e la Marcozzi che seppur retrocessa, è stata ripescata dopo l’abbandono della neo promossa TT Tifernum di Città di Castello.

In A1 femminile (stesso inizio ternano) accoppiata simile con il Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer e il ripescato Quattro Mori Cagliari che lotteranno in un girone unico composto da sette compagini.

Tutti gli altri campionati maschili cominceranno nel week end 30 settembre – 1 ottobre.

La Marcozzi risulta iscritta anche nel campionato di A2 maschile (girone B a otto squadre) e B1 maschile, assieme al Muravera TT (girone C a 7 con altri quattro club romani e uno marchigiano). Mentre nella A2 femminile (girone C a concentramenti con altri 4 sodalizi), compaiono Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer e la Muraverese Tennistavolo. Due i club isolani che animeranno la B2 maschile (girone F): Libertas Sassari e Muraverese Tennistavolo che ha rilevato i diritti del TT Guspini. Con loro team laziali e campani.

In B femminile (girone G a concentramenti) parteciperanno Muravera TT e la ripescata La Saetta Quartu S. Elena: se la vedranno con pari grado laziali.

Infine la C1 maschile (girone N) con Santa Tecla Nulvi, Il Cancello Alghero, Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer e Muraverese Tennistavolo e altre 3 formazioni capitoline.

CARLO ROSSI E JOHNNY OYEBODE: UN’ESTATE IN MAGLIA AZZURRA E ORA NUOVA AVVENTURA A FORMIA

 

Il tintinnio delle medaglie fa sempre il suo gradevole effetto, ma quando il podio si evita per un nulla le lagnanze, alla lunga, lasciano spazio alle più eque gratificazioni. La Sardegna pongistica continua a sognare con il suo porta bandiera Carlo Rossi che dai Campionati Europei Giovanili di Guimares (Portogallo) si è fermato ai quarti del singolo, doppio misto, doppio maschile e squadre. In pratica il pongista quartese è stato il più prolifico tra i convocati della Nazionale Italiana juniores e cadetta. E la soddisfazione per ciò che ha seminato si fa più pregiata se si pensa che il marcozziano avrà ancora a disposizione un’altra annata a stretto contatto con l’ultima delle categorie giovanili.

Carlo Rossi (Foto Ittf)

Nella Penisola Iberica è sbarcato anche il cadetto della Marcozzi Johnny Oyebode che ha lottato con grande impegno in tutte le categorie disputate con la maglia azzurra.

I due pongisti sardi hanno poi preso parte, sempre con la rappresentativa nazionale, all’Ittf Challenge, Nigeria Open, torneo che complessivamente ha coinvolto 141 atleti e atlete provenienti da 19 nazioni. In questa circostanza Carlo Rossi è riuscito ad approdare alle semifinali del singolare under 21.

Ieri sono state diramate le convocazioni riservate agli atleti ammessi al Centro Federale di Formia per l’attività del nuovo anno agonistico: tra i dodici maschietti, figurano sia Carlo, sia Johnny che saranno seguiti dai tecnici Lorenzo Nannoni, Valentino Piacentini, Antonio Gigliotti e gli sparring Mohamed Elbeiali, Luigi Rocca e Sadi Ismailov.

 

Print Friendly, PDF & Email