Le Foto di Stefano Marrocu

 

stefano marroccu

Da turista ho sempre fotografato qualunque elemento degno di nota e forse non solo perché la mia sete di conoscere e scoprire è sempre stata inesauribile. Quando poi ti accorgi di non poter viaggiare sempre c'è un momento in cui ti rendi conto che anche ciò che c'è nella tua terra, anche se sei sempre stato abituato a conoscerlo, merita di essere destinato ad imperitura memoria con uno scatto che renda quel momento unico ed irripetibile

https://www.facebook.com/fotostefanomarrocu

[nggallery id=3]

 

 

Le Escursioni Di InsideSardinia

 

Senza titolo-1


Escursione a Piscina Irgas 

Da Villacidro si esce seguendo le numerose indicazioni per la foresta di Monti Mannu. Dopo pochi chilometri si giunge al lago artificiale del Rio Leni, che si supera giungendo ad un bivio: la strada di destra porta al monte Linas, quella di sinistra al Monti Mannu. Si prende quindi quest'ultima strada che costeggia il lago e porta dopo pochi chilometri all'ingresso dell'area protetta. All'interno del parco si prosegue in auto lungo la strada principale, dove si trova anche la caserma della Forestale, e dopo alcuni alcuni chilometri si giunge al punto dove iniziano i sentieri escursionistici da percorrere a piedi.
I sentieri sono segnalati da un cartello in cui si trovano varie informazioni: tempo di percorrenza di ciascun sentiero e sua destinazione. Da qui, seguendo il sentiero 109 si raggiunge in breve tempo un bivio: a sinistra comincia il sentiero 113 che porta alle cascate di Piscin'Irgas, raggiungibili in circa un'ora di cammino, mentre a destra prosegue il sentiero 109 che giunge fino alle cascate di Muru Mannu, per raggiungere le quali sono necessarie circa due ore di cammino.

Il sentiero 113 sale rapidamente lungo una mulattiera immersa in un fitto bosco di lecci che porta infine ad uno spiazzo panoramico dal quale è ben visibile la bella cascata di Piscina Irgas, che si butta in una profonda piscina con un salto di circa 45 metri. Si prosegue sul sentiero 113 lungo il ciglio dello strapiombo sulla gola, da dove si gode uno splendido panorama della gola e della cascata, per poi scendere fino ad arrivare ai piedi della cascata.
Il sentiero 109 non presenta particolari difficoltà, tranne la presenza di numerosi guadi che rendono sconsigliabile l'escursione in periodo di piogge troppo abbondanti se non si è equipaggiati con attrezzatura adeguata. Un punto particolarmente suggestivo è la confluenza del canale Monincu con il Rio Linas dove si formano larghe cascatelle e laghetti. Attraversato il laghetto si sale lungo il sentiero arrivando in un punto da dove è già visibile sullo sfondo la grande cascata di Muru Mannu che raggiunge con diversi salti l'altezza complessiva di circa 100 metri. Proseguendo sul sentiero che si inoltra lungo la stretta gola del canale Monincu, si giunge infine ai piedi dell'anfiteatro roccioso nel quale la cascata scende col salto più alto che raggiunge i 70 metri.

 

 

Escursione a Piscina Irgas del 7 Dicembre 2014

 

 

 

 

[nggallery id=4]

Print Friendly, PDF & Email