IL COMITATO SMUOVE LE ACQUE DELLA SANA E DIMENTICATA COMPETIZIONE, MA CI VUOLE LA COLLABORAZIONE DI TUTTI

Una voglia irrefrenabile di misurarsi con gli avversari, tarpata da mille vincoli dettati da una coltre di norme, elaborate per garantire la salute di tutti.

Le sfaccettature di un tema ad ampio spettro hanno tenuto banco durante la lunga riunione che il Comitato Fitet Sardegna ha organizzato in via telematica lo scorso 10 febbraio 2021, rivolta a tutte le società affiliate.

Nella sua introduzione il presidente Simone Carrucciu ha parlato a nome di tutto il consiglio (presente al completo con il vice Gianluca Mattana e gli altri componenti Maurizio Muzzu, Francesco Maria Zentile e Michele Lai) esternando la volontà di fare il possibile per riprendere con l’attività.

I partecipanti alla riunione organizzata dal Comitato Fitet Sardegna

Un primo passo concreto sarà l’apertura delle iscrizioni alla Coppa Italia, manifestazione a squadre riservate alle compagini iscritte nei campionati di C2 maschile, C femminile, D1 e D2. La vincente potrà partecipare alla fase nazionale che mette in palio un posto al campionato di serie C1.

Non tutte le associazioni sportive isolane, come è noto, possono ancora usufruire delle palestre di riferimento e questo aspetto creerà un forte disagio. Ma interpellando tutti i protagonisti, si è capito che pur di giocare, le società che dispongono di impianti, sarebbero disponibili ad ospitare le gare dei “senzatetto”. Il Comitato agevolerà lo svolgimento della manifestazione dando ampio margine di libertà alle partecipanti nel fissare, previo accordo delle parti, date, orari e luoghi di svolgimento.

Più complessa appare l’organizzazione dei tornei individuali valevoli per le qualificazioni ai Campionati Italiani a causa delle procedure più rigide anti -covid e da un numero davvero ristretto di palestre che avrebbero le idoneità per accoglierle. Il problema si pone soprattutto per le categorie più numerose. E tra l’altro c’è un’altra incognita dettata dalla disponibilità degli arbitri che a detta del FAR Emilia Pulina sarebbe davvero minima. Ma anche su quel fronte sarà organizzata una riunione ad hoc per capire in quanti si metterebbero a disposizione.

Dopo tre ore di dibattiti e confronti il presidente Carrucciu e l’intero consiglio hanno ringraziato tutti i partecipanti, augurandosi che qualcosa si possa muovere nonostante il perdurare degli ostacoli.

FRANCESCA SEU DA MURAVERA CONVOCATA A TERNI PER UNO STAGE NAZIONALE

Un importante riconoscimento sia nei confronti dell’atleta, sia del bel lavoro riservatole dalla sua società. Dal 18 al 21 febbraio 2021 la giovane atleta del Muravera TT Francesca Seu, parteciperà ad uno stage di preparazione fisica e tecnica presso il Centro Federale di Terni in quanto atleta di interesse nazionale. La sarrabese classe 2008 non è nuova ad esperienze del genere anche perché si mise già in luce agli Italiani: nel 2018 vincendo il doppio in coppia con Alessia Pauliuc (Quattro Mori Cagliari) e l’anno successivo piazzandosi al secondo posto nel singolo femminile ragazzi.

Una sempre grintosa Francesca Seu

Alloggerà presso la foresteria del centro tecnico Fitet assieme Sofia Minurri (A.S. Dilettantistica Circolo Tennistavolo Molfetta), Marina Misceo (A.S. Dilettantistica TT Ennio Cristofaro), Sofia Episcopo (A.S. Dilettantistica Circolo Tennistavolo Molfetta), Gioia Picu (Alfieri di Romagna TT Edera A.S. Dilettantistica).

Nomi noti, alcuni dei quali erano presenti, alla fine della scorsa estate, alla undicesima edizione della Coppa Muravera organizzata proprio dalla società di Franceschina presieduta da Luciano Saiu.

I tecnici federali che seguiranno attentamente le loro evoluzioni saranno Giuseppe Del Rosso e Rossella Scardigno.

Nel centro umbro, lo svolgimento delle attività di allenamento è subordinato allo stretto rispetto del “Protocollo di dettaglio per la prevenzione e la protezione da contagio Covid-19 durante lo svolgimento delle attività di tennistavolo”.

BOTTA E RISPOSTA CON FRANCESCA SEU

Cosa ti aspetti da questa esperienza?

Di dimostrare i progressi fatti in quest’ultimo anno.

Come ti senti?

Con la preparazione fisica sta andando molto bene ed è una sorta di punto di forza per me.

Nonostante la pandemia ti alleni senza soste..

Si. Mi sento maturata e cresciuta fisicamente e sul tavolo.

Quali sono attualmente i tuoi punti di forza

Il top di dritto su palla tagliata, ma in questo periodo sto lavorando per migliorare il top di rovescio sia su palla tagliata, sia su palla liscia.

I propositi del 2021?

Salire di categoria ed essere convocata agli stage di interesse nazionale. Dato che non si potranno fare tornei, punto sul campionato di B femminile.

Francesca Seu al servizio

Tra le altre convocate con chi pensi di andare particolarmente d’accordo?

Con Sofia Minurri.

Ringraziamenti da fare?

Alla mia famiglia, alla mia allenatrice Francesca Saiu, a Nicola Pisanu e ai miei compagni di squadra.

SERIE A1 MASCHILE E FEMMINILE: IL PUNTO DOPO TRE GIORNATE

Appaiate nella parte alta della classifica a quota quattro punti. Marcozzi Cagliari e Tennistavolo Norbello si ritrovano al terzo posto della A1 maschile, assieme a Reggio Emilia e Carrara (che ha una partita da recuperare). La graduatoria è comandata dal Top Spin Messina che nell’ultimo week end si è mangiata in un sol boccone sia la compagine di via Crespellani, sia i giallo blu del Guilcer. La superiorità è stata ampia in entrambe le sfide ma il club siciliano ha dovuto fare i conti con il norbellese Moises Campos che per un soffio, dopo aver dominato Jordy Piccolin ha mancato il secondo successo personale che avrebbe fatto prolungare il match sino al sesto incontro.

L’indomani sia il pongista cubano, sia il compagno di scuderia Yaroslav Zhmudenko (assente a Messina), hanno avuto vita facile nei confronti del Vigevano, dove anche l’allenatore – giocatore Catalin Negrila ha incassato la vittoria personale dopo essere stato in svantaggio per due set.

Yaroslav Zhmudenko (Foto Gianluca Laconi)

Un pareggio e una sconfitta è invece il bilancio del Quattro Mori Cagliari che ha così inaugurato la sua stagione in A1 femminile. Il punto lo ottiene in casa della Polisportiva Bagnolese grazie alla doppietta della romena Tania Maria Plaian e alla singola vittoria della sua connazionale Andreea Clapa. Nulla da fare invece sul campo dell’Eppan dove altri due successi della Plaian non sono bastati per piegare le padrone di casa che hanno lasciato a bocca asciutta sia la sino muraverese Wei Jian, sia la Clapa.

Il Quattro Mori Cagliari

Non crea destabilizzazioni alle avversarie il nuovo innesto della forte nippo brasiliana Caroline Kumahara: per il Tennistavolo Norbello è il terzo scivolone consecutivo. Un Cortemaggiore al gran completo non ha mai messo in discussione un risultato rotondo che non lascia nessuna attenuante alle pur quotate avversarie.

SERIE A2 MASCHILE: MARCOZZI CORSARA IN EMILIA

Vetta della classifica condivisa con Genova e Tennistavolo Torino. Nel girone A della A2 maschile la Marcozzi Cagliari ottiene il secondo successo stagionale violando il campo del Tennistavolo San Polo. “Una vittoria molto importante – analizza il cagliaritano Stefano Curcio – perché quella parmense è una diretta concorrente per la salvezza, e sono felice di aver realizzato un punto che alla fine si è rivelato molto importante nell’ottenimento di un risultato positivo giunto per di più alla mia prima uscita stagionale. Sono convinto, però, che se fossimo andati sul 3-2 Maxim Kuznetsov avrebbe avuto i favori del pronostico nei confronti di Guarneri. Per il resto abbiamo visto uno Shola Oyetayo in gran spolvero e anche Max ha giocato molto berne con Delsante. Peccato per Massimo Ferrero che nonostante la sconfitta ha disputato una buona partita e a mio avviso avrebbe meritato di vincere, però la forma fisica non lo sta aiutando molto. Siamo contenti ed ora ci prepariamo in vista della prossima gara contro il Pieve Emanuele che sarà molto, molto tosta”.

Stefano Curcio (Foto Marta Moratti)

SI GIOCA ANCHE IL PROSSIMO FINE SETTIMANA

A riposo le massime serie, domenica 14 febbraio 2021 scendono in campo i campionati nazionali a concentramenti.

Esordio ufficiale per il Tennistavolo Norbello di A2 femminile (girone A) che sarà impegnato a Mazzano (BS), nel concentramento organizzato dal Tennistavolo Marco Polo. Sarà coinvolto in un’unica gara, contro le padrone di casa .

Due gli incontri previsti in calendario per la capolista Quattro Mori Cagliari che nel girone C affronterà prima il Tennistavolo Castel Goffredo e poi il TT Asola (MN), organizzatore del ritrovo pongistico.

L’altro appuntamento, previsto a Vasto (CH) e ospitato dalla locale società di Tennistavolo vede protagonista il Muravera TT che si misura con il Frassati e l’Eureka Roma.

Un concentramento di A2 femminile (Foto Stefania Serra)

Due compagini isolane varcheranno il Tirreno per la B femminile.

A San Nicola la Strada (CE) sotto l’egida della ASD Stella del Sud, Muravera e Muraverese Rosa si rivedono per il derby sarrabese di ritorno (girone I). Inoltre, la prima sfiderà anche la compagine organizzatrice, mentre la seconda si misura con l’Eureka Roma.

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0