L’orgoglio del San Francesco gioca un brutto scherzo ai Catalani.

Archiviata la disastrosa sconfitta col Sorso non si aspettava altro che riscendere in campo per tentare un pronto riscatto nonostante l’avversario di turno, forse una delle squadre che giocano meglio al calcio in questo affascinante torneo Elite, il coriaceo Alghero. Mister Mulas aspettava dai ragazzi una prova d’ orgoglio.
Orgoglio che si intravede sin dalle prime battute di gara con buone trame di gioco che si concretizzano al meglio con una azione tutta di prima con tiro finale chirurgico di Lilliu sotto la traversa.
L’ alghero accusa il colpo non ci sta e inizia a macinare gioco procurandosi metri in avanti pareggiando quasi allo scadere del primo tempo su punizione dal limite concessa un pò generosamente dall’ arbitro.
La ripresa vede i padroni di casa dominare con un evidente possesso palla ma le ripartenze della San Francesco vengono premiate con Fadda che di testa anticipa il portiere insaccando il gol vittoria che corona un successo importante e meritato riscattando la figuraccia di domenica scorsa.
Tre punti fondamentali per la rincorsa alla salvezza dei ragazzi di mister Mulas che si apprestano a vivere una settimana che potrebbe essere decisiva per le sorti del campionato della San Francesco : Domenica al Velodrom arriva la Effeci Ferrini un vero scontro diretto per la retrocessione.

Adriano Micheli per Medasa.it

Print Friendly, PDF & Email