— La tenacia, il carattere, la voglia di giocare! Signori salutiamo la Capolista : QUARTU 2000 .—

Oggi potrebbe essere il giorno del primato in classifica e i ragazzi del Quartu 2000 sanno benissimo che a Senorbì si va con un solo intento, quello di vincere!
Un campionato avvincente dove non è permesso sbagliare e che vede cinque squadre nei primi cinque posti in classifica separata da soli 4 punti a sole 4 giornate al temine.
I Quartesi ci credono e la voglia di vincere e lottare per il successo finale si vede già in fase di riscaldamento pre partita. Si inizia con venti minuti di ritardo che tengono alta più che mai la tensione agonistica delle due Squadre. Ledda, Picci, Cossu, Sarritzu, Mazzuzzi, Tomasi, Falqui, Pitzalis, Ibba, Aliva, Fenza sono gli undici che entrano in campo agli ordini di mister Accardo. Si inizia subito a ritmi elevati con azioni da ambo le parti. Qualcosa non va e mister Accardo al 22′ minuto di gioco effettua degli aggiustamenti, esce uno spento Ibba , entra Boi e Pitzalis si allarga sulla fascia, la nuova disposizione tattica trasforma la partita e il Quartu 2000 diventa padrone del campo e subito arriva il goal del vantaggio. Al 28′ Aliva dalla distanza gonfia la rete della squadra di casa. Quattro minuti dopo Fenza sfiora il raddoppio. Nel frattempo un infortunio costringe Pitzalis ad abbandonare il campo, al suo posto entra Serra. I padroni di casa della Fulgor Imperial ci provano al 35′ ma un attento Ledda blocca e nega il pareggio. Non succede più nulla e il primo tempo si chiude con il Quartu 2000 in vantaggio per 1-0. Si riparte e La Fulgor Imperial, per nulla arrendevole, mette subito alle strette i ragazzi di mister Accardo che caparbiamente e con carattere si difendono in modo esemplare e se la difesa non basta ci pensa Ledda a dire di no. Altro cambiamento tecnico arriva al 57′, esce Fenza per Onnis con l’intento di difendersi e difendere il risultato e sopratutto di bloccare gli inserimenti sempre più pericolosi sulle fasce della squadra di casa. Nel miglior momento della Fulgor Imperial arriva al 60′ il raddoppio con Tomasi che ritrova il goal dopo mesi di digiuno (l’ultimo goal è datato 14 Novembre 2017). A questo punto i padroni di casa accusano il colpo e perdono la giusta concentrazione, saltano gli schemi e nervosamente cercano un qualcosa che non arriva. A questo punto il Quartu 2000 dilaga con il bomber Aliva e con Boi ben servito da Tomasi. Triplice fischio finale e il poker è servito! Un poker per il primato in classifica dopo una estenuante rincorsa durata ben 20 giornate. Ora, a sole quattro gare al termine del torneo, è giusto poter sognare ma anche quadruplicare gli sforzi per ottenere il risultato che tutta la società e i tifosi si aspettano. Quattro gare, Quattro finali….Vamos Quartu 2000, si può fare!!!
Un soddisfatto Mister Accardo commenta così questa giornata: ” Sono felice per il risultato, abbiamo raggiunto il primo posto, ma nulla festeggiamenti con i ragazzi e la società non possiamo che pensare alla disgrazia di Udine dove è morto un grandissimo campione a soli 31 anni. R. P. I. Davide.”

Adriano Micheli per Medasa.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0