PICCOLE NEWS E GRANDI ENTUSIASMI

Caldo o freddo, vento o pioggia, i giocatori del club di Football Americano Crusaders Cagliari formano sempre un gruppo nutrito nel corso degli allenamenti. Si fatica con entusiasmo in vista del prossimo campionato di 2^ divisione di cui si conosce la data d’inizio (27 febbraio 2017) e quella di chiusura della regular season (28 maggio), ma che ancora non ha espresso la lista delle partecipanti, anche perché la scadenza delle iscrizioni è a fine mese.

durante-gli-allenamenti

durante-gli-allenamenti

Per diversificare anche modi e location della preparazione si sono scelti angoli suggestivi della città, come le scalinate della Basilica di Bonaria. Un andirivieni massacrante quello sulle rampe ma che risulta molto utile per tante ragioni che il coaching staff ha spiegato durante la seduta.

La media di presenze, come tiene a precisare il capo allenatore Giuseppe Fiorito è di 28, con punte sopra i trenta. Ci sono dei graditi ritorni come Federico Cabras e Pierpaolo Mudu che per vari motivi avevano abbandonato la franchigia isolana.

federico-cabras-n-24-riveste-la-maglia-dei-cru-foto-giulia-congia

federico-cabras-n-24-riveste-la-maglia-dei-cru-foto-giulia-congia

col-numero-28-pierpaolo-mudu-foto-giulia-congia

col-numero-28-pierpaolo-mudu-foto-giulia-congia

Purtroppo ci sono state anche delle defezioni: Luca Pasella si è trasferito negli States “a cercar fortuna”, come tengono a precisare i suoi compagni. Mentre Claudio Strippoli, essendo di maturità, ha preferito concentrarsi sui libri. Nel frattempo Nicola Pintus ha subito l’intervento al ginocchio, mirato alla ricostruzione del crociato: tutti sperano che in futuro possa di nuovo correre sui campi in quanto atleta valido tatticamente e tecnicamente.

intervento-al-ginocchio-per-nicola-pintus-foto-giulia-congia

intervento-al-ginocchio-per-nicola-pintus-foto-giulia-congia

E tra i piani alti dirigenziali tanti complimenti sono stati dispensati al presidente Emanuele Garzia che è stato eletto nella giunta della Camera di Commercio cagliaritana.

il-presidente-dei-cru-emanuele-garzia

il-presidente-dei-cru-emanuele-garzia

PARLA FIORITO: “IN CASA CRUSADERS IL CLIMA É SEMPRE BUONO”

Coach Giuseppe Fiorito è abituato ai mutamenti annuali dei roster a disposizione: ci sono gli atleti che smettono, altri che si trasferiscono. “Per fortuna ci sono ritorni e new entry che compensano le partenze”.

luca-pasella-emigra-negli-stati-uniti-foto-giulia-congia

luca-pasella-emigra-negli-stati-uniti-foto-giulia-congia

Le prime sedute di allenamento sono state soddisfacenti?

Direi di sì. Stiamo lavorando in parallelo sulla preparazione atletica e sui fondamentali. Abbiamo in cantiere delle sedute di allenamento con preparatori atletici di altre discipline in modo da variare l’approccio e mantenere alta la tensione.

Il coaching staff è sempre lo stesso?

Abbiamo la fortuna di inserire in un coaching staff affiatato, un allenatore della linea di difesa di provata esperienza come Nanni Polese che oltre al bagaglio tecnico metterà la sua notevole carica al servizio della squadra.

l'head-coach-dei-cru-giuseppe-fiorito-foto-giulia-congia

l’head-coach-dei-cru-giuseppe-fiorito-foto-giulia-congia

Che segnali ti sta mandando l’intera ‘truppa’, ha voglia di fare?

L’innesto dei nuovi elementi porta una ondata di entusiasmo in un ambiente che ha voglia di riscatto e di confermare e migliorare ciò che di buono ha fatto la scorsa stagione.

Hai già un’idea di che potrebbero combinare i tuoi giocatori nel prossimo campionato?

L’obbiettivo è di proseguire il percorso di miglioramento iniziato due stagioni fa. Sarebbe una grossa soddisfazione per la squadra e la dirigenza raggiungere i play off che abbiamo sfiorato l’anno scorso.

Per quali obiettivi personali lotterai in questi mesi?

Lavorerò su più fronti: vincere più partite è l’obbiettivo primario della senior. Proseguire il progetto scuole e portare quanti più ragazzi possibile a provare il flag football è il mio altro traguardo. L’intenzione è di portare questi ragazzi a giocare un bowl e fare esperienza di gioco.

Ci sono giocatori, tra i Cru, che secondo te potrebbero rappresentare una bella sorpresa?

Mi aspetto che tutti i giocatori proseguano il percorso di miglioramento tecnico e fisico che gli permetterà di crescere come giocatori e come uomini

giuseppe-fiorito-foto-battista-battino

giuseppe-fiorito-foto-battista-battino

Nel complesso a Monte Claro e dintorni si respira un bel clima?

Il clima in casa Crusaders è sempre buono.

 

 

 

E’ possibile seguire i Crusaders su Twitter, Facebook e nella rinnovata pagina web www.crusaders-cagliari.it

Print Friendly, PDF & Email