Allievi Regionali Girone D:

Cus Sassari-Usinese 4-0 

 

Cus Sassari: Forza 4!

cusssQuinta vittoria consecutiva del Cus Sassari che con 2 gol per tempo si sbarazza della coriacea Usinese. La formazione di mister Ribichesu scende in campo con un 4-4-2 che prevede Mulas in porta, linea di difesa con il nuovo ingresso del centrale Alzari che fa coppia con Dore e con i due esterni di destra Maninchedda e di sinistra Masala. Centrocampo con le conferme di Piana e Caggiari, oggi un pò in ombra, con il supporto dei due esterni Fresu a sinistra e Saba a destra, mentre in attacco il mister ha presentato il capocannoniere Agri con Pepe. La partita dopo una prima fase di studio vede prevalere il centrocampo universitario che grazie ad una attenta difesa non da spazio agli avanti Usinesi che trovano una diga ben difficile da passare quest’oggi. Il Cus Sassari ha una sua zona forte, che oggi ha funzionato alla perfezione, ed è la zona esterna di destra che ha visto in Maninchedda e Saba i suoi uomini migliori, con il primo che ha maramaldeggiato in difesa ed il secondo che ha fatto sudare le sette camicie al suo diretto avversario. Il Cus passa in vantaggio al 16 grazie ad un recupero difensivo di Alzari che appoggia a Piana, il quale vede Saba che si invola sulla fascia e gli serve un pallone che l’esterno si aggiusta fino ad effettuare un traversone dove Agri, ben appostato, appoggia in rete. Il gol non appaga il Cus, tant’è che L’Usinese si affida a lanci lunghi per scavalcare il centrocampo con la difesa di casa che controlla agevolmente. Gli unici tiri che arrivano dalle parti di Mulas sono su palle inattive peraltro ben controllate dell’estremo di casa. Il secondo gol non tarda ad arrivare ed è sempre Saba che ci mette lo zampino. Un rinvio maldestro del portiere Usinese fa si che la palla arrivi a Saba che di prima serve il pallone a Pepe che entrato dentro l’area fa partire un tiro che risulta imparabile per il 2-0 giunto al 22′ del primo tempo. L’Usinese cerca di rialzare la testa e di rimettere in discussione il risultato e alcuni errori misti ad un pò di rilassatezza ringalluzziscono gli ospiti che cercano di portare avanti il baricentro senza però riuscire ad impensierire la squadra di casa che chiude la prima frazione di gioco un pò in affanno ma con il risultato in tasca. Il secondo tempo vede l’ingresso per il Cus di Pinna Gabriele, in sostituzione di Fresu, non per scelta tecnica, così ci dirà il mister a fine gara, ma più per scelta tattica ed il nuovo ingresso in campo infatti ha dato più solidità al centrocampo che quest’oggi è sembrato in affanno, soprattutto con Caggiari che non è riuscito ad impostare con i dovuti tempi. Come dicevamo prima, la parte più forte oggi era quella dove agiva Saba che già all’8 della ripresa colpisce un palo dopo aver percorso 30 metri. La partita cala un pò di tono per l’undici di casa e L’Usinese riesce ad imbastire qualche azione più pericolosa ma in agguato c’è sempre Saba, oggi il migliore insieme a Maninchedda, che si procura un penalty al 22′, abilmente trasformato dal capitano Piana, che al 28′ con un gran colpo di testa porta la sua squadra sul 4-0 meritato. I restanti 12 minuti vedono ancora il Cus Sassari divorarsi un altro gol con Pepe, ma la partita è ormai finita con una vittoria che permette alla squadra di mister Ribichesu coadiuvato da mister Cuccu di rimanere in vetta alla classifica.

Addetto Stampa Cus Sassari per Medasa.it

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0