— Sconfitta condizionata —

Già giocare con la corazzata Latte Dolce in casa loro non è semplice poi se ci aggiungi un rigore discutibile nei primi minuti e un espulsione al 10 del primo tempo (per un offesa ad un avversario, che in realtà non lo è stato) ti spieghi il perchè di questo immeritato 8-0. Dopo soli 10 Minuti in 10 e con un goal di svantaggio la gara è praticamente finita ma non per l’arbitro che in altre situazioni con le sue decisioni discutibili ha ulteriormente condizionato una partita già condizionata.
“Di certo i nostri avversari sono più forti di noi, non ho dubbi, e anzi voglio fargli i complimenti perché forse tra le squadre che sono la in alto sono quelli che giocano meglio, ma 8 gol di distanza sono davvero troppi, considerando che nella gara d’andata ci siamo battuti ad armi pari mettendoli in difficoltà per tutta la durata della partita.”, l’amaro commento di mister Marongiu al termine di una assurda gara, che ha penalizzato non la classifica di entrambe ma il certosino lavoro fatto dalle due società per cercar di far crescere questi ragazzi nel modo più consono in un gioco che resta, nonostante tutto, il gioco più bello del mondo.
Adriano Micheli per Medasa.it
Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0