— Vittoria all’ Inglese —

Partita insidiosa per i ragazzi di Mister Mocci al Campo Cras contro l’Effeci Ferrini, una delle squadre che giocano meglio in questo campionato. Nulla temono però i ragazzi del La Palma MU che fin dal primo minuto schiacciano gli avversari impedendo loro di superare la propria metà campo. Dopo diverse occasioni fallite davanti al portiere è il solito Gabriele Pisano, al minuto 15, a sbloccare la partita. Con un bel gesto tecnico, dentro l’area di rigore, si libera del proprio marcatore e piazza il pallone nell’angolo lontano senza che il portiere avversario possa intervenire. Il raddoppio arriva al minuto 33 ad opera di Dib Samir che, dopo aver danzato col pallone tra i piedi, si libera di due avversari e scaglia un fendente da 25 metri che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Qualche altra occasione e si va al riposo. Nella ripresa i ragazzi del La Palma MU entrano in campo quasi appagati dal risultato e dalla notizia della sconfitta delle due dirette concorrenti per la seconda piazza. Mancanza di concentrazione che permetti ai ragazzi della Ferrini di rendersi pericolosi in diverse occasioni. In una di queste azioni un miracoloso intervento di Giovanni Dessi, che respinge col piede un pallone scagliato a colpo sicuro da pochi passi, evita alla Ferrini di accorciare le distanze. Qualche sostituzione in entrambe le squadre finché si giunge al triplice fischio che decreta il raggiungimento del secondo posto in classifica. Ora occorre non perdere la concentrazione ed affrontare le ultime cinque partite di campionato come cinque finali. Si continua a lavorare.

Marcello Zucca per Medasa.itPartita insidiosa per i ragazzi di Mister Mocci al Campo Cras contro l’Effeci Ferrini, una delle squadre che giocano meglio in questo campionato. Nulla temono però i ragazzi del La Palma MU che fin dal primo minuto schiacciano gli avversari impedendo loro di superare la propria metà campo. Dopo diverse occasioni fallite davanti al portiere è il solito Gabriele Pisano, al minuto 15, a sbloccare la partita. Con un bel gesto tecnico, dentro l’area di rigore, si libera del proprio marcatore e piazza il pallone nell’angolo lontano senza che il portiere avversario possa intervenire. Il raddoppio arriva al minuto 33 ad opera di Dib Samir che, dopo aver danzato col pallone tra i piedi, si libera di due avversari e scaglia un fendente da 25 metri che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Qualche altra occasione e si va al riposo. Nella ripresa i ragazzi del La Palma MU entrano in campo quasi appagati dal risultato e dalla notizia della sconfitta delle due dirette concorrenti per la seconda piazza. Mancanza di concentrazione che permetti ai ragazzi della Ferrini di rendersi pericolosi in diverse occasioni. In una di queste azioni un miracoloso intervento di Giovanni Dessi, che respinge col piede un pallone scagliato a colpo sicuro da pochi passi, evita alla Ferrini di accorciare le distanze. Qualche sostituzione in entrambe le squadre finché si giunge al triplice fischio che decreta il raggiungimento del secondo posto in classifica. Ora occorre non perdere la concentrazione ed affrontare le ultime cinque partite di campionato come cinque finali. Si continua a lavorare.

Marcello Zucca per Medasa.it

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0