taloro


Il primo pensiero dopo la vittoria va a Carlo Manca il forte giocatore di Nuoro da due anni a Gavoi,  infortunatosi sabato scorso al ginocchio nella gara giocata in casa contro il Ghilarza. E’ stata la dedica del  capitano Domenico Zedda, che aveva saltato la prima sfida,  lui che aveva visto i compagni che non riuscivano a segnare, anche se le occasioni le avevano avute, lui bomber da 13 reti realizzate nella fase preliminare del torneo.
Oggi a Bono c’ era anche lui, ma anche tutta la squadra!
Bella compatta e armoniosa e consapevole del fatto che in difesa “i più forti siamo noi e non si passa”, un 4-0 che la dice lunga sull’ andamento della gara.
Zedda apre le marcature e poi gli omonimi G.L. Piras, uno classe 97 e uno 99 e  per finire Loggias 99 le chiudono.
A riposo Panizziutti, Manca e Delussu .
Si mette male invece per la squadra di Romano Marchi, Gavoese doc, per anni difensore della porta del Taloro Gavoi  ed ora allenatore – giocatore in prima cat. dell’ Atl. Bono.
Due partite , due sconfitte e qualificazione a rischio. Per il TALORO pronto riscatto e primo posto in compagnia del Ghilarza vittorioso 4-0 sullo Sporting di Siniscola , prossimo avversario della squadra allenata da Cottu.

SECONDA FASE:  Quadrangolari    2 giornata

Girone A         Sanluri- Orrolese 1-2- Serramanna- Guspini  3-1

Girone B       Carbonia-  Iglesias 1-0–S. Elia- La Palma 1-0

Girone C      Ferrini Ca – Quartu 2000 4-2–Lanusei – Tortoli 1-1

Girone  E  P. Rotondo – Ilvamaddalena 0-0–Tergu- Ozierese 4-1

Girone F  Bosa – Alghero 2-2– Usinese – Latte Dolce 2-3

 

Marco Micheli

[sc:Sponsormarco]
Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0