jumGhilarza e Progetto S.Elia cedono con onore la finale.

Oggi si arrivava all’ ultima giornata dei triangolari della 3° fase, tutto era ancora da scrivere anche se i più esperti avevano già pronosticato la possibile finale del 10 Maggio 2015. Sarà Ferrini Cagliari – Latte Dolce SS.

Nel Girone “A” andava di scena il derdy tutto Cagliaritano, il Progetto S.Elia cercava di ribaltare il pronostico contro una delle più belle realtà del calcio giovanile Isolano ma nonostante un bel inizio di gara si doveva arrendere alla classe dei cugini che potevano contare su un superlativo Mainas, classe 97, già nel giro della prima squadra, autore di una doppietta che spegneva le velleità del club di via Schiavazzi. Ferrini Cagliari più squadra, ottima organizzazione di gioco e dirigenza stellare, un anno da ricordare e da incorniciare nel caso che la finale sorrida ai giovani Cagliaritani. Abbiamo fatto il possibile ci racconta Dante Puddu direttore Responsabile del Progetto S. Elia, un anno di amarezze con la prima squadra, giunta alla terza retrocessione consecutiva, ma grande orgoglio e soddisfazione per tutti i giovani che quest’ anno hanno portato le squadre minori nell’ elite del calcio Sardo. Puddu parla ancora invitando tutte le società a tornare sui propri passi per quanto riguarda le spese di rimborsi spese, a volte veri e propri stipendi. Ci vuole un calcio più sano e lo dico perchè anche qui tanti anni fà si è pensato ad ottenere i risultati immediati investendo parecchi soldi su giovani che arrivavano dalla penisola dimenticando i propri Settori Giovanili e le tante promesse locali che avrebbero tirato fuori. Sono errori che con il tempo si pagano ma noi siamo pronti a una vera rivoluzione, oggi posso ringraziare tutti i ragazzi e i genitori che hanno creduto in noi e un  invito di cuore nel venire a trovarci và a quelle persone che credono che da noi ci sia solo delinquenza,  disordine, risse o altro. A S. Elia c’è tanta gente che crede nello sport e che lo segue con amore e passione. Onore al merito alla Ferrini Ca

Classifica Finale: Ferrini Cagliari 6, Prog. S.Elia 3, Serramanna 0

 

Nel Girone “B” si giocava a Sassari Latte Dolce – Ghilarza, autentica rivelazione dei triangolari, è finita 1-0 per i padroni di casa a cui serviva la vittoria a causa della differenza reti peggiore. La squadra  di Cera reggeva l’ urto della corazzata Sassarese fino a 20 minuti dal termine ma poi subiva il gol che spegneva i sogni della finale. Ghilarza vicino al gol per ben due volte nell’ arco del primo tempo e al pareggio nel finale di gara ma niente si è potuto fare contro la realtà Giovanile più forte dell’ Isola. Spende due parole per noi Tore Fadda presidente della squadra Campidanese: Siamo felici della stagione per tanti motivi. Il primo riguarda la squadra che ha disputato il Campionato di Eccellenza e che si è salvata senza patemi d’ animo, il secondo per i tanti giovani che ogni anno valorizziamo mandandoli in prestito in categorie superiori, vedi Alessio Matzutti, portiere della Nuorese nel giro della Nazionale under 17, G. Patta rientrato dal provino sostenuto col Torino Calcio, oppure Sciolla o Deligia che quest’ anno ha giocato a Tonara, il terzo motivo per cui vado orgoglioso è la prestazione della Juniores: Seconda nel girone eliminatorio alle spalle del Taloro Gavoi e davanti a Tonara ed Abbasanta, due ossi duri. Prima nella 2° fase a quadrangolari e in corsa fino a 20 minuti dalla fine del match odierno per la Finale di Oristano. Veramente tutti eccezzionali.

Classifica Finale: Latte Dolce 6, Ghilarza 3, P. Rotondo 0

MERCOLEDI 06 Maggio a “Sa Rodia” di Oristano.

Finale Regionale: Ferrini Cagliari – Latte Dolce Sassari.

Marco Micheli per Medasa.it

 

ottico porcu gavoimameli

ja ricambi gavoibarnew lifehotel gusana

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email