FISDIR E FINP ASSIEME AD ORISTANO PER UNA MAGICA GIORNATA DI NUOTO CON 7 ATLETI SA.SPO.

L’ora ics è arrivata. Per i prodi saspini c’è l’appuntamento imperdibile di Oristano, presso la Piscina Acquasport di Sa Rodia. Domenica mattina sarà per loro un giorno atteso con grandi palpitazioni perché si disputa la undicesima edizione del Campionato Regionale di Nuoto organizzato dalla FISDIR (Federazione Italiana Sport paralimpici Degli Intellettivo Relazionali) in collaborazione con la FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) che nello stesso impianto ospiterà i suoi nuotatori, anch’essi in lizza per il titolo regionale.

da sx Strazzera, Serra e Bachis

La società cagliaritana si è preparata con grande determinazione in tutti questi mesi e anche il tecnico responsabile Katia Pilia non vede l’ora di vedere i suoi atleti FISDIR all’opera: “Sono felice di questa imminente esperienza perché ho trascorso assieme a loro un anno bellissimo. Si sono impegnati tanto, approcciandosi a nuovi stili come la rana. Durante gli allenamenti hanno risposto sempre a tutti gli stimoli”.

Claudio Bachis e Benedetta Strazzera

Fatta eccezione per la veterana Elisabetta Meloni che ha alle spalle anni e anni di bracciate, i suoi compagni di avventura nella categoria “Promozionale” sono di gran lunga più giovani ed hanno il tempo dalla loro parte perché potrebbero diventare in futuro degli autentici campioncini. Ci si riferisce in particolare a Benedetta Strazzera, Claudio Bachis, il neofita Simone Serra e la infaticabile Angelica Pisanu, allenata da Elisa Attene.

Elisabetta Meloni

Ma come sempre il tecnico sansperatino non vuole tormentarli più di tanto: “Trovo molto positivo che in età giovanissima affrontino l’attività agonistica – aggiunge il tecnico sansperatino – ma è giusto contraddistinguerla con tanta spensieratezza, perché diano il meglio senza tralasciare la componente divertimento”. L’altro paralimpico saspino chiamato in causa ad Oristano è Nicola Incani, allenato da Toni Satta. Per lui, che competerà tra gli “Agonisti”, conterà molto il fattore ambientale del momento, perché in quanto a preparazione non è secondo a nessuno. Per tutti (ad eccezione di Angelica) sono imminenti i campionati italiani. I promozionali saranno impegnati ad Agropoli dal 17 al 19 maggio. Nicola invece partirà a giugno alla volta di Chianciano dove dal 27 al 29 giugno 2019 si terranno i campionati riservati alla sua categoria.

I tecnici Toni Satta e Katia Pilia motivano i nuotatori saspini

“Il lungo periodo di festività ha condizionato la preparazione dei nostri ragazzi – specifica il tecnico della Sa.Spo – ma in previsione dell’importante appuntamento campano prevediamo di fare allenamenti pieni e continui. In penisola vivranno delle situazioni che li formerà a trecentosessanta gradi”.

Nella vasca di Sa Rodia si potrà vedere in azione anche la campionessa italiana di nuoto FINP Francesca Secci che sebbene oberata dagli impegni lavorativi si dedicherà non solo alle competizioni, ma anche nella sua vivace opera di proselitismo per allargare la famiglia paralimpica del nuoto isolano.

I SASPINI IN GARA AI CAMPIONATI REGIONALI DI ORISTANO

FINP

Francesca Secci: 200 misti – 400 stile

FISDIR

Agonisti

Nicola Incani: 1500 – 200 stile libero – 100 rana

Il tecnico Katia Pilia tra Benedetta e Claudio

Promozionali

Simone Serra: 25 stile –  25 dorso

Benedetta Strazzera: 25 stile – 25 dorso

Claudio Bachis: 25 stile – 25 rana

Elisabetta Meloni: 25 dorso – 50 dorso

Angelica Pisanu:  25 stile – 25 dorso

Claudio Bachis e Benedetta Strazzera

ATLETICA: SABATO IN GARA GLI ATLETI FISPES PER UN DUPLICE SCOPO

In occasione del Campionato Provinciale su Pista organizzato al Campo Santoru di Cagliari dalla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) e riservato alle categorie Esordienti 6-8-10 M/F – Ragazzi/e, ci sarà spazio anche per gli atleti saspini che si immergeranno nella prima delle due prove regionali valevoli per la qualificazione ai Campionati Societari FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali).

a sx Alessandro Cicu si concentra nel pre gara

In questa prima uscita ufficiale, prevista per sabato 4 maggio 2019, la società cagliaritana si presenta un po’ in sordina in attesa di prepararsi al meglio in occasione della replica prevista a settembre. Infatti saranno coperte appena quattro specialità: 100 mt – 200 mt – 400 mt – 800 mt.

Il responsabile tecnico FISPES della Sa.Spo Antonio Murgia

Antonio Murgia, responsabile del settore tecnico sia della Sa.Spo, sia della FISPES si mostra comunque fiducioso: “Di sicuro accumuleremo un buon punteggio nella classifica “promozionale” perché saranno coinvolti tutti i nostri atleti partecipanti. Per quella “assoluta” si faranno i calcoli soltanto con otto atleti. Mi auguro che tutti diano il massimo per ottenere due obiettivi fondamentali: la qualificazione ai CDS nazionali e i tempi minimi per accedere ai Campionati Italiani Paralimpici Assoluti FISPES 2019 previsti a Jesolo il 6- 7 luglio 2019. Attendo soprattutto una conferma da parte della giovane promessa di Terralba Riccardo Campus”. Poi rimanda qualsiasi discorso a settembre: “Per quel periodo faremo in modo di organizzare un meeting a tutti gli effetti – conclude Murgia – con due sessioni di gare per consentire agli atleti di poter cimentarsi anche in salti, lanci e gare lunghe”.

Fabrizio Minerba è col numero 28, Riccardo Campus col 21

Allo stadio di atletica cagliaritano ci sarà il team dei carrozzati anche se non al completo, seguito come sempre dal tecnico Carmelo Addaris. “Saranno assenti Alessandro Ibba, per motivi di studio, Sandro Sechi e Walter Puddu per problemi di salute – argomenta Addaris – ma spero che gli altri componenti siano all’altezza della situazione. Ho visto un Alessandro Cicu motivato, sta andando decisamente meglio rispetto allo scorso anno, perché ha impostato un buon programma di allenamento. Sabato scorso ha fatto la sua prima esperienza nel triathlon in quella che è stata una prova con sé stesso. Sabato cimenterà in prove che non sono quelle a lui più congeniali. Anche Matteo Carboni sta andando meglio, e sia lui, sia Cicu hanno i presupposti per conseguire i tempi minimi di partecipazione ai campionati assoluti”.

Mattia Cardia e Roberto felicino Musiu

I SASPINI IN GARA AL MEETING FIDAL DI CAGLIARI

100 mt: Matteo Carboni, Alessandro Cicu, Roberto Felicino Musiu, Mattia Cardia

200 mt: Matteo Carboni, Alessandro Cicu, Damaso Enna, Roberto Felicino Musiu

400 mt: Riccardo Campus, Damaso Enna, Fabrizio Minerba

800 mt: Riccardo Campus, Fabrizio Minerba

Carmelo Addaris e Matteo Carboni

Print Friendly, PDF & Email