Una struttura per tutti. L’avviamento allo sport paralimpico segue i nuovi protocolli stipulati dal CIP e va strutturandosi in maniera integrata coinvolgendo con sempre più determinazione tutte le federazioni olimpiche. Il nuovo polo di Selargius, gestito dalla storica società cagliaritana Sardegna Sport (Sa.Spo), traccia un percorso inclusivo dove lo sport per persone con disabilità si pratica assieme ai cultori non paralimpici.

Le peculiarità del progetto “Sport e non solo” finanziato in parte dalla Fondazione Vodafone OSO – Ogni Sport Oltre, sarà presentato nel corso della conferenza stampa che si terrà venerdì 28 febbraio 2020 alle 11:00 presso il nuovo CASP della Sa.Spo Cagliari, sito a Selargius in via Don Bosco 14, presso l’Istituto Salesiano San Domenico Savio.

Agli operatori dell’informazione saranno mostrati i nuovi locali che daranno vita a questa nuova scommessa della storica società paralimpica che opera dal 1982. 

Coordinerà il vicepresidente nazionale del Comitato Paralimpico Sandrino Porru. Con lui il presidente della Sa.Spo. Luciano Lisci e la presidente regionale del Comitato Italiano paralimpico Cristina Sanna. Attesi i rappresentanti delle Istituzioni Religiose, Politiche, amministrative e sociosanitarie dell’hinterland cagliaritano.

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0