Ci sono tanti motivi per stare allegri. La A1 femminile è tra le quattro squadre più forti d’Italia, probabilmente non approderà alla finale scudetto, ma puntava alla salvezza. La B femminile sta completando l’iter che salvo cataclismi la porterà di nuovo nella categoria superiore. E poi ci sono loro, quelli che erano ormai spacciati e che invece, per meriti loro e anche altrui, si ritrovano a poter sperare nella permanenza in serie A1 maschile.

Durante il terzo tempo

Il pomeriggio sportivo norbellese piuttosto piovoso ha lasciato a casa molti tifosi, ma nella palestra comunale i pochi coraggiosi hanno assistito ad una prova maiuscola del team giallo blu che ha saputo destreggiarsi molto bene nelle fasi più incerte della disputa.

Ancora più bella è stata quindi la cena di fine serata dove nella sede di via Mele, oltre alle due formazioni di casa, erano presenti le pongiste castellane e gli sconfitti di Vigevano.

Presentazione della partita doppia (Foto Stefania Serra)

“Tra qualche giorno e poi scopriremo quale sarà la nostra sorte definitiva – esclama il presidente Simone Carrucciu – certo è che sabato questi ragazzi mi hanno regalato emozioni che non provavo da tempo e per questo li ringrazio. Se Lomellino, entro sabato, sarà ancora avanti di noi di un punto o massimo due, allora dovremo fare il possibile per vincere a Cagliari contro la Marcozzi. Se ci fosse questa speranza inviterei i nostri tifosi a supportarci perché è come se fosse una gara di play off. Mi complimento con le ragazze di A1 che pur non avendo i pronostici favorevoli, si sono battute con grande animo e infine un caloroso abbraccio alle norbelline di B femminile che hanno guadagnato con sole vittorie l’accesso alla fase finale”.

Vittoria (Foto Stefania Serra)

Campionato Serie A1 Femminile – Play Off Scudetto

Gara di andata Sabato 6 aprile 2019 Ore 18:30

 

Sede di Gioco Palestra Comunale – Via Azuni – Norbello (Or)

Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer ASD Tennis Tavolo Castel Goffredo 2 4

INECCEPIBILE STRAPOTERE

Le ospiti arrivano in Sardegna prive della n. 1 d’Italia Chiara Colantoni. Il terzetto di casa annovera una Gaia Smargiassi in non perfette condizioni fisiche causate da una sindrome influenzale. Seppur acciaccata ad un braccio, la cinese Li Xiang, ancora imbattuta dopo sedici gare disputate, esprime comunque il suo gioco infallibile e neppure Magdalena Sikorska, la terza atleta più forte del campionato, è riuscita a frenarla. La polacca di casa però si è riscattata superando la sempre coriacea italo cinese Tian Jing. Un punto su due lo ottiene anche Diana Styhar che prima ha ragione di Loan Le Thi Hong, e poi deve rassegnarsi allo strapotere di Li Xiang. Proibitiva per Gaia Smargiassi la gara giocata contro Tian Jing, mentre avrebbe voluto giocarsi meglio le sue carte contro Le Thi Hong che la supera in quattro set.

Magda Sikorska alle prese con l’invincibile Li Xian (Foto Stefania Serra)

Diana Styhar e Loan Le Thi Hong (Foto Stefania Serra)

Gaia Smargiassi senza paura contro l’inossidabile Tian Jing (Foto Stefania Serra)

CONSIDERAZIONI A MARGINE

Eliseo Litterio (Tecnico Tennistavolo Norbello): “Non è successo nulla più di quello che ci aspettavamo. Siamo partiti per salvarci e ci ritroviamo potenzialmente terzi, di più non potevamo chiedere. Abbiamo provato a far giocare Magdalena contro le loro due più forti, sperando che potesse fare due punti. E a quel punto avremmo potuto puntare alla vittoria. Il pareggio non ci sarebbe servito, abbiamo tentato il tutto per tutto, ma purtroppo Li Xiang si è rivelata davvero imbattibile”.

Gaia Smargiassi (Tennistavolo Norbello): “Sono comunque soddisfatta delle prestazioni offerte, specie perché sono riuscita ad impegnare le avversarie nonostante la settimana di febbre e antibiotici. Dopo il primo set vinto con Loan sono letteralmente crollata perché mi sono sentita improvvisamente priva di energie. Spero al ritorno di incrociarla nuovamente e magari rendermi più pericolosa”.

Gaia Smargiassi e Simone Carrucciu (Foto Stefania Serra)

Campionato Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale

Sesta giornata di ritorno Sabato 6 aprile 2019 Ore 18:30

 

Sede di Gioco Palestra Comunale – Via Azuni – Norbello (Or)

Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer TT Lomellino Cipolla Rossa di Breme 4 2

QUANDO MENO TE L’ASPETTI..

Memori del pareggio in casa loro, Eliseo Litterio propone ai suoi quattro giocatori di girare la formazione. Lo scopo è di ottenere due punti sull’ex Roberto Negro, anello debole del team vigevanese. L’operazione sortisce l’effetto già dal primo incontro quando l’italo romeno Catalin Negrila comincia male, ma poi risolve la pratica a suo favore. La striscia positiva continua con il nigeriano Omotayo Olajide: sembra andare tutto sin troppo bene al padrone di casa che infila i primi due parziali, ma dall’altra parte, il bielorusso Shamruk non ci sta e pareggia i conti. Non perdendosi d’animo il pongista del Tennistavolo Norbello addomestica con tranquillità la seconda parte del quinto set e vince.

Olajide Omotayo e Gleb Shamruk (Foto Stefania Serra)

Quasi identico copione nella sfida a seguire con il greco romeno Ntaniel Tsiokas capace di vincere i primi due segmenti su Viktor Yefimov. Il forte avversario ucraino fa vedere di che pasta è fatto realmente e ribalta la situazione anche se nell’ultimo set, terminato ai vantaggi, Tsiokas ha perso una grande occasione per mettere in sicurezza il risultato.

Ci pensa Olajide a ripristinare il divario vincendo nettamente su Negro.

Opposto a Yefimov, Negrila disputa un buon primo parziale che poteva benissimo fare suo, ma alla fine vince l’ospite in tre set.

Aiutato dal tifo della panchina e non solo Ntaniel Tsiokas sfoggia finalmente il suo consacrato repertorio difensivo per avere la meglio su Shamruk. Dopo i primi due set a suo favore, sembra dover cedere nel terzo ma riesce a recuperare dal 6 – 10 e si impone ai vantaggi. E la parola salvezza riaffiora incredibilmente nelle chiacchierate in sede.

Un attacco di Tsiokas contro Yefimov (Foto Stefania Serra)

IMPRESSIONI DI APRILE

Eliseo Litterio (Tecnico Tennistavolo Norbello): “Credevo in questa vittoria perché ho visto i ragazzi carichi, grintosi e coesi; c’è stato un bel lavoro di squadra. Le strategie iniziali sono servite e inoltre Tsiokas stava per giocare un brutto scherzo a Yefimov. Ma tutta la squadra è stata bravissima. La salvezza dipenderà soltanto da noi nella gara contro la Marcozzi dove dobbiamo pensare esclusivamente a vincere”.

Catalin Negrila (Tennistavolo Norbello): “Era la classica partita dentro o fuori: fino a due giorni prima risultavamo estromessi dal discorso salvezza. Con la vittoria di Cagliari su Vigevano, invece, i giochi si sono riaperti e noi siamo stati bravi a sfruttare questa possibilità. Abbiamo assistito ad una gara molto equilibrata aperta a qualsiasi risultato finale, però noi siamo stati molto più concentrati e determinati anche perché eravamo obbligati a vincere mentre loro potevano contare anche sulla variante pareggio. Rispetto alla sfida dell’andata sono rimasto molto più tranquillo, e ho giocato meglio contro Negro. Partire con la vittoria è stato un pizzico di fiducia in più e per me in particolar modo è stato molto soddisfacente. Nonostante la differenza di valore tra me e Yefimov, io ci ho creduto perché ho giocato per vincere cercando di fare il meglio possibile; non sono riuscito a sfruttare due set point, forse per la troppa tensione. Poi nei restanti set il mio avversario ha dimostrato tutto il suo valore rendendo squilibrato il confronto perché lui è di un altro livello. La Marcozzi si deve battere, nonostante stia facendo dei risultati incredibili troverà in Norbello una squadra determinata e motivata; praticamente tutto il campionato ce lo giochiamo in questa partita secca”.

Roberto Negro e Catalin Negrila (Foto Stefania Serra)

Maxim Kuznetsov: “Finalmente ha girato tutto bene e improvvisamente si è riaccesa la speranza. Nelle partite più delicate abbiamo dimostrato di avere la lucidità giusta. Catalin ha sfoderato tutta la sua esperienza nella prima partita, non facile e decisiva. Ha mostrato autorità e capacità mentale nell’impostare tutto nel modo giusto. Ha posato un mattone importante per la vittoria, perché in caso di sconfitta ci sarebbero rimaste davvero poche chances. Omotayo è stavo bravissimo a riemergere dalle difficoltà e a fare sue le sfide, compresa quella apparentemente agevole su Negro, con cui all’andata aveva avuto parecchie difficoltà. Andare sul 3-0 sarebbe stato un miracolo perché il 2-0 iniziale dipendeva più da Yefimov che da Tsiokas che però, complessivamente, ha disputato secondo me la migliore gara da quando è con il Norbello. Specie in quella che ci ha regalato la vittoria finale, dove si è espresso senza errori banali, palesando bravura, intelligenza e grande coraggio. La Marcozzi l’abbiamo battuta all’andata, quindi perché non ripeterci”?

a sx Maxim Kuznetsov si associa agli altri nel dare dritte a Tsiokas (Foto Stefania Serra)

Campionato Serie B femminile – Girone “G”

Quarta giornata di ritorno Domenica 17 febbraio 2019 Ore 10:00
Quinta giornata di ritorno Domenica 17 febbraio 2019 Ore 12:30

 

Sede di Gioco Palestra Liceo Peano – Via Morandini – Roma (RM)

King Pong Queen Tennistavolo Norbello 4 0
Tennistavolo Norbello Muravera TT 4 0

E BRAVE LE NORBELLINE

Partivano da favorite e dopo dieci gare e cinque concentramenti lo hanno dimostrato in pieno, senza alcuna sbavatura. Ad Ana Brzan, Gohar Atoyan e Marialucia Di Meo non rimane che compiere l’ultimo passaggio, essenziale pe riportare il club in A2: vincere i play off di Terni previsti a maggio nei giorni sabato 11 e domenica 12.

Le fantastiche norbelline

Campionato Serie C1 Maschile – Girone “O” Nazionale

Quinta giornata di ritorno Sabato 4 aprile 2019 Ore 16:30

 

Sede di Gioco Palestra scolastica – via Vespucci – Quartu

A.S.D.Tennistavolo Norbello Tennistavolo Sassari 2 5

ARRIVEDERCI SU QUESTI CANALI

Anche la matematica li condanna. I giallo blu abbandonano mestamente il primo gradino nazionale dei campionati a squadre. Ma con questa sconfitta alimentano le speranze della compagine turritana, sempre seconda a due lunghezze dalla capolista. Per i locali punti di Cesare Mozzi e Andrea Zuccato. Nessuno per Federico Concas.

Campionato Serie C2 Maschile – Girone Unico Regionale

Quinta giornata di ritorno Sabato 6 aprile 2019 Ore 16:00

 

Sede di Gioco Palestra Comunale – via Azuni – Norbello
A.S.D. Tennistavolo Norbello ASD Tennis tavolo Monserrato 1 5

ELEONORA TRUDU COMPIE L’INUTILE COLPACCIO

Retrocessione sicura anche in questo campionato. Troppo forte il Monserrato al quale solo Eleonora Trudu è riuscita ad opporsi valorosamente, visto che è riuscita a sconfiggere il talentuoso Alberto Puzzoni. Ritornano a casa con le pive nel sacco sia Andrea Franceschi, sia Martina Mura.

Eleonora Trudu (Foto Tomaso Fenu)

Campionato Serie D2 Maschile – Girone B

Quinta giornata di ritorno Sabato 6 aprile 2019 Ore 16:00

 

Sede di Gioco Palestra Comunale – via Azuni – Norbello
A.S.D. Tennistavolo Norbello Tennis Tavolo Sassari Blu 0 6

PROFONDO BLU

Il risultato parla da solo. Gli impavidi Franco Sanna, Augusto Sau e Mauro Mereu continuano a fare esperienza, perdendo. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire.

In questa foto ci sono anche Franco Sanna e Mauro Mereu

Print Friendly, PDF & Email