QUANTI CENTENARI DA PREMIARE!

Quella giallo blu è ormai una società che sfodera numeri da tripla cifra. In diciotto anni di attività c’è anche da aspettarselo. Ma coloro che hanno raggiunto livelli eccelsi di attaccamento non sono tantissimi. E il sodalizio guilcerino sotto la prorompente spinta del presidente Simone Carrucciu ha organizzato una festicciola imperniata sui “+100”: i fedelissimi alla causa del pongismo targato Tennistavolo Norbello che hanno disputato oltre cento partite.

Foto di gruppo (Gianluca Piu)

Foto di gruppo (Gianluca Piu)

La cerimonia è stata preparata nei minimi dettagli, con sottofondi musicali, proiezioni di diapositive, la presenza della telecamera di Super Tv e delle macchine fotografiche di Gianluca Piu e Donisetta Carrucciu.

Tanta gente nella sede di via Mele (Foto Gianluca Piu)

Tanta gente nella sede di via Mele (Foto Gianluca Piu)

I destinatari dei festeggiamenti erano all’oscuro di tutto e lo stesso presidente, nelle vesti di gran cerimoniere, ha studiato una formuletta depistante affinché il tema della serata fosse imperniato sul consuntivo di fine stagione e quindi raccogliesse nella sede di via Mele dirigenti, giocatori, sponsor, amici e autorità. L’aspetto più bello è stato cogliere gli sguardi di stupore e commozione in chi ha ricevuto dei ricordi molto significativi e unici perché personalizzati: un orologio e una targa con impressi foto del protagonista e loghi del Tennistavolo Norbello, con in più le dediche particolari che motivano le ragioni del premio.

La torta commemorativa realizzata da Donisetta Carrucciu (Foto Gianluca Piu)

La torta commemorativa realizzata da Donisetta Carrucciu (Foto Gianluca Piu)

PEPPE MELE SEMPRE PRESENTE

Il primo “+100” ad essere tributato con il caloroso applauso dei presenti nella sede del club giallo-blù è stato Giuseppe Mele, norbellese doc e socio dalla prima ora, dal 1998 ha accumulato un numero ragguardevole di presenze nei campionati regionali. Di sicuro Peppe avrebbe molte storie da raccontare sulle traversie del suo team di appartenenza. Nel 2016 si è messo in luce anche con i compagni Alberto Cualbu, Tore Scotto, Antonello Ledda, Mauro Mereu nel raggiungere la promozione in serie D1.

Peppe Mele riceve il premio (Foto Gianluca Piu)

Peppe Mele riceve il premio (Foto Gianluca Piu)

MARIALUCIA DI MEO: DALL’IRPINIA CON GRANDE TRASPORTO

Fa un po’ ridere pensare che l’atleta Marialucia Di Meo approdò nel piccolo borgo del centro Sardegna in un momento della vita in cui stava pensando seriamente di abbandonare l’attività agonistica. Era il lontano 2009 e da allora la poliedrica campana dall’intelletto sopraffino ha collezionato presenze su presenze (127 totali) nei più svariati campionati, dalla serie A1 femminile, alle Coppe Europee sino alla D2. Il riconoscimento alla sua dedizione e soprattutto professionalità è stato doveroso e sacrosanto.

La contentezza di Marialucia Di Meo (Foto Gianluca Piu)

La contentezza di Marialucia Di Meo (Foto Gianluca Piu)

MAXIM KUZNETSOV: SERIETA’ E IMPEGNO SPALMATI NEL TEMPO

Un anno dopo Marialucia, ha fatto tappa in paese, senza più andarsene, anche lo zar guspinese Maxim Kuznetsov. Guarda caso ha messo radici in Sardegna nel 1998 e ieri scortato dalle sue inseparabili “ragazze” Emanuela, Angelica ed Elèna ha accolto con sorpresa e felicità il pensiero che suggella un rapporto di reciproca stima e di concreti risultati disseminati tra la B2 e la A1 maschile, passando per la Coppa Europea TT. Intercup.

Cento e più per Maxim Kuznetsov (Foto Gianluca Piu)

Cento e più per Maxim Kuznetsov (Foto Gianluca Piu)

FEDELE E ATTRAENTE: VILBENE MOCCI

Con Maxim fa coppia fissa da quando si faceva strada nelle categorie giovanili. Vilbene Mocci “vive” in casa Norbello da sette anni e nonostante i problemi di natura lavorativa riesce ad assicurare la sua fondamentale presenza. Quest’anno ha contribuito alla promozione in B2 dando una concreta mano al nigeriano Gbenga Kayode, Federico Concas e al giovane Andrea Franceschi, i primi due presenti ieri notte nella sede di via Mele. Tutti sperano che Vilbene continui a sposare la causa del tennistavolo giallo blu, ma il lavoro è prioritario. Ha rivolto una dedica alla fidanzata Annalisa presente in sede a gustarsi lo spettacolo.

Al centro Vilbene Mocci tra Gbenga Kayode e Federico Concas (Foto Gianluca Piu)

Al centro Vilbene Mocci tra Gbenga Kayode e Federico Concas (Foto Gianluca Piu)

ELEONORA TRUDU LA NURAGHESE DAL SORRISO INFINITO

Nove stagioni di fila e un centinaio di presenze raggiunte e superate anche dalla spassosa ed eterna adolescente Eleonora Trudu. Con tanta mestizia addosso l’atleta nuraghese aveva annunciato l’impossibilità di recarsi a Norbello. Ma targa ed orologio sono lì ad aspettarla. Anche lei ha circumnavigato tutti i piccoli porti giallo blu, dalla D2 sino alla A1 femminile. Un attaccamento alla maglia che non poteva passare inosservato.

Foto con i protagonisti della serata (Foto Gianluca Piu)

Foto con i protagonisti della serata (Foto Gianluca Piu)

TANTI ALTRI IN PASSERELLA

Ma sul tavolino delle premiazioni si vedevano impilati tanti graziosi portachiavi con annessa l’effige del Tennistavolo Norbello.

E quindi via anche alla distribuzione di ricordini a chi sta facendo sempre più grande questa società.

La prima pagina nello schermo: NOI …da 18 anni Giallo-Blù!

Omaggio per Alberto Cualbu (Foto Gianluca Piu)

Omaggio per Alberto Cualbu (Foto Gianluca Piu)

Sembra ieri, quando un gruppo di amici inizia l’avventura Tennistavolo Norbello… Si è cresciuti tanto nel tempo, tra alti e bassi, gialli e blu, ma la cosa più bella è che dopo 18 anni molti siamo ancora qui a festeggiare… GRAZIEEEEEEEEEE!

Il primo della lista, doverosamente, Alberto Cualbu che dal 1998 dirigente factotum, occupatosi di palestra, magazzino, giocatori, articoli per l’ufficio stampa e tante altre cose.

Sempre pittoresco come dal primo giorno in cui si è innamorato del Tennistavolo Norbello. Il commerciante Giuseppe Gili ha dato anima e cuore (anche in senso materiale) a questo sodalizio sportivo al punto che nonostante l’età avanzata e il precario stato di salute, continua a scrivere lettere su lettere a noti imprenditori di fama nazionale affinché aprano il loro portafogli per una giusta causa.

Con Giuseppe Gili (Foto Gianluca Piu)

Con Giuseppe Gili (Foto Gianluca Piu)

 

Gianluca Piu e Sergio Sanna

Gianluca Piu e Sergio Sanna

Omaggiato anche Marco Mele, giocatore nei primi anni di vita della società norbellese e fratello di Tista e Peppe Mele, per la sua pronta collaborazione, per citare l’esempio più recente, nei lavori di recupero della nuova Club House gialloblù.

Tanta commozione quando a ritirare il pacchettino si è alzata la segretaria Oriana Pistidda che ha superato meravigliosamente gli improvvisi problemi di salute.

Donisetta Carrucciu e Oriana Pistidda (Foto Gianluca Piu)

Donisetta Carrucciu e Oriana Pistidda (Foto Gianluca Piu)

Da Muravera è arrivata Wei Jian, grande protagonista della A1 femminile chiusasi addirittura con la qualificazione ai play-off scudetto. Nel ricordare anche le sue compagne Ganna Farladanska e Irina Bàghina, Simone Carrucciu ha annunciato che quest’ultime non faranno più parte del sodalizio giallo blu.

Il presidente Simone Carrucciu conversa con Wei Jian (Foto Gianluca Piu)

Il presidente Simone Carrucciu conversa con Wei Jian (Foto Gianluca Piu)

Chiamato a rapporto pure il dirigente Gianluca Piu per i suoi costanti reportage fotografici.

E anche all’ex assessore della provincia di Oristano Serafino Corrias che, grazie alla testata on-line GuilcerSport.it, creata proprio assieme a Simone Carrucciu, tanto sta dando alla causa dello sport zonale, dove il Tennistavolo ha ovviamente uno spazio di primo piano.

Serafino Corrias, Donisetta Carrucciu e il presidente (Foto Gianluca Piu)

Serafino Corrias, Donisetta Carrucciu e il presidente (Foto Gianluca Piu)

Riconoscimenti anche per l’amministrazione comunale norbellese e ai suoi sforzi per sostenere il Tennistavolo. In sede è intervenuto il vice sindaco Giacomo Angioni che ha rinnovato il rapporto di collaborazione tra le parti.

Il vice sindaco di Norbello Giacomo Angioni (Foto Gianluca Piu)

Il vice sindaco di Norbello Giacomo Angioni (Foto Gianluca Piu)

Stanco e trafelato sino alla fine il presidente Simone Carrucciu solo durante il buffet si è un po’ rilassato, consapevole che la festa sorpresa sia riuscita alla perfezione, grazie anche al suo vice Tista Mele, agli infaticabili Dirigenti Cristiano Corrias, nonno Sergio Sanna e i suoi genitori Tore e Marisa, sempre pronti a dargli una mano.

“Lo sport è importante e regala tante emozioni – ha dichiarato il presidente Carrucciu – ma se chi lavora con noi ci mette anche l’anima i risultati valgono cento e passa e noi siamo molto più contenti perché l’amicizia va oltre una promozione o un torneo vinto. Ringrazio tutti i Dirigenti e i collaboratori gialloblù per tutto quello che fanno quotidianamente per la Società. Sono sempre più convinto che la nostra vera forza è, e deve essere “il gruppo”. Un sentito ringraziamento lo devo a chi in questi anni ha dato lustro al Tennistavolo Norbello tracciando un percorso importante nella vita di tutti noi. Ringrazio tutti coloro che con me hanno voluto condividere questa splendida e gratificante giornata che ci dà nuova linfa per il futuro”.

Carrucciu, Di Meo, Cristiano Corrias,Tista Mele (Foto Gianluca Piu)

Carrucciu, Di Meo, Cristiano Corrias,Tista Mele (Foto Gianluca Piu)

GIPI: LA PENNA GIALLO-BLU’

La famiglia gialloblù si improvvisa per un giorno ufficio stampa. Dal 2010 un grande lavoro senza sosta dietro le quinte per il Tennistavolo Norbello con la massima serietà. Distinto e riservato come sempre, Giampaolo Puggioni infatti non si cita mai, ma tra i protagonisti della serata in via Mele c’era anche lui. Targa e orologio a ricordo di una tappa importante: “+300 Comunicati Stampa di passione e professionalità per il Tennistavolo Norbello”.

Dopo aver letto fiumi di parole nei suoi comunicati stampa in tutti questi anni, arriva un ringraziamento corale che conferma l’immensa stima per la sua semplicità e correttezza che lo contraddistingue quotidianamente.

Giornalista e presidente (Foto Gianluca Piu)

Giornalista e presidente (Foto Gianluca Piu)

Per Gipi…

 

  • Simone Carrucciu: Non mi basterebbe un intero comunicato… Gipi, un giornalista, un professionista, un collaboratore, un segretario, sempre sul pezzo… Ma soprattutto UN GRANDE AMICO! Grazieeeeeeee!
  • Alberto Cualbu: Gipi, prima giornalista conosciuto, dopo confidente anti stress, prima un collaboratore prezioso per la società, dopo amico prezioso da curare come un gioiello! Anche se qualche volta più che curarlo l’ho fatto… girare!
  • Oriana Pistidda: Gipi, basta la parola! Fratello, amico e confidente…
  • Rebecca Carrucciu: Il mio preferito e simpaticissimo cantastorie giallo-blù.
  • Cristiano Corrias: Gipi, Number ONE… ossia… GIP-ONE!
  • Donisetta Carrucciu: Una grande persona! Molto attento e professionale nel suo lavoro, umile e soprattutto simpaticissimo nella vita! Insomma il top!
  • Gianluca Piu: Un amico sincero e formidabile con la penna.
  • Sergio Sanna: Un grande professionista molto sensibile sia nel lavoro che nella vita.
  • Tore Scotto: Un “personaggio” che entra a scovare le notizie con la sua professionalità.
  • Maxim Kuznetsov: Un vero professionista dalla pazienza quasi infinita nell’aspettare il mio post partita…
  • Manuela Scanu: Un ringraziamento speciale a colui che entra nelle nostre vite in silenzio e ne crea un capolavoro…
  • Angelica Kuznetsova: Quanto ci divertiamo a giocare e imparare da te… Grazieee!
  • Vilbene Mocci: Professionista assoluto del MICROFONO!
  • Marialucia Di Meo: L’unico in grado di farti parlare dopo una sconfitta… Il giusto mix di gentilezza e professionalità, insostituibile!
  • Eleonora Trudu: Come dimenticare dopo le partita il messaggio puntuale di Gipi, mi scriveresti due righe entro domani? Insostituibile!
  • Federico Concas: Il compito di un dottore e curare i pazienti, il compito di un cantante e cantare, l’unico dovere di un giornalista e scrivere quello che vede! Io mi chiedo, tu come fai a essere in tutti i campionati nello stesso momento? Il numero uno per professionalità, correttezza e sincerità!
  • Marco Capponi de L’Unione Sarda: E’ un amico e un collega che ammiro per la sua precisione e per quanto ama il suo lavoro. Io credo che grazie a lui il tennistavolo è uno sport più diffuso e conosciuto. Ed è grazie a lui che tanti atleti giovani e meno giovani hanno conosciuto la ribalta.
  • Sergio Casano de La Nuova Sardegna: Oltre essere sempre puntuale e disponibile, Gipi è sempre sulla notizia riuscendo a trovare tanti aneddoti e storie che propone non solo agli organi di stampa ma soprattutto al numeroso mondo del tennistavolo. Il piatto forte sono le sue “cronache pongistiche”, dove descrive i tornei e le performance di tanti appassionati, dando spazio a tanti addetti ai lavori. Se il tennistavolo ha tanto seguito sulla stampa è anche merito suo.

 

Maxim e Marialucia (Foto Gianluca Piu)

Maxim e Marialucia (Foto Gianluca Piu)

 

 

Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: stampa@tennistavolonorbello.it

 

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

 

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.

 

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0