Quadro di Giuseppe Campa

Quadro di Giuseppe Campa

Ti vedo

Ti vedo scritto
al di là del tempo
come un sogno ricorrente
prigioniero della memoria.
Ti vedo mesto
e silenzioso
mentre raccogli i cocci
sparsi
del tuo passato
e ricomponi il vaso.
Ti vedo ancora
sospeso fra risa e lacrime
a contare le rughe
mute
sul viso.
Ti vedo
accanto a me
ancora
nel mio domani
ancora
come ieri.

(Vanessa Vallascas)

 

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0