Culurgionis de mendula crudi1


 

Ricetta fritti di carnevale. Dolce tipico sardo!
Sono dei ravioli di pasta croccante che racchiudono un ripieno alle mandorle profumato al limone.
Una delicata copertura di miele al limone o di zucchero a velo li completa.


Ingredienti per la preparazione di circa 60 Culurgionis de mendula!!


Ingredienti per la pasta:

440 gr di farina 00
60 gr di semola rimacinata
4 uova
40 gr di strutto
1/4 di bicchiere di Vernaccia
1 pizzico di sale


Ingredienti per il ripieno:

450 gr di mandorle
450 gr di zucchero
150 gr di acqua
La scorza grattata di 3 limoni
1/2 cucchiaino di essenza di mandorla amara
1 cucchiaio di Maraschino


Per la glassatura:

400 gr di miele
La scorza di due limoni grattata
Zucchero a velo


Procedura:

  • Iniziate a preparare il ripieno
  • Tostate in modo leggero le mandorle (asciugatura leggera a forno basso) e tritatele finemente.
  • Mettete un un tegame a fondo alto lo zucchero con l’acqua, il maraschino, l’essenza di mandorla amara e la scorza di limone. Portate ad ebollizione e aggiungete la farina di mandorle. Fate cuocere a fuoco lento mescolando in continuazione come per preparare una polenta. Lasciate cuocere fino a che il composto non si sarà addensato e la maggior parte del liquido evaporato (circa 7-10 minuti). Spegnete e lasciate freddare bene.
  • Preparate la pasta:
  • Versate la farina, lo strutto e le uova e il sale in una ciotola e impastate irrorando con la vernaccia. Dovete formare un’ impasto piuttosto sodo come quello della pasta fresca ( se necessario aggiungete vernaccia)
  • Impastate fino a renderlo liscio , coprite con pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno 1 ora.
  • Una volta superato il riposo preparate con il ripieno delle piccole palline della dimensione di una noce (o poco piu piccola) e mettetele da parte.
  • Stendete la pasta con la sfogliatrice lavorandola più volte (piegandola per il lungo, poi per il largo ecc ecc). Preparate delle sfoglie larghe e sottili tirando la pasta al penultimo numeretto della sfogliatrice.

  • Se volete creare dei ravioli “interi” :
    Posizionate le palline di ripieno vicino al bordo (circa 1 cm dal bordo) distanziate circa di 4-5 cm una dall’altra.
    23023653_ravioli-dolci-di-ricotta-0Ripiegate la pasta che avrete leggermente inumidito e chiudete per bene facendo uscire tutta l’aria. Prendete un taglia raviolo-biscotto e coppate i ravioli .


  • Se volete creare dei ravioli a mezzaluna:
    Sistemate le palline di ripieno al centro della sfoglia , ripiegate la sfoglia e sigillate. Ritagliate con la rotella dentata dando la forma a mezzaluna.
    Io ho poi completato i ravioli decorando i “petali” con uno stecchino premendo per formare delle piccole righette.

  • Preparati i ravioli friggeteli in olio a 170° rigirandoli fino a raggiungere un colore ben dorato. Scolateli su carta assorbente.

  • Ora potete decidere di finirli con una spolverata di zucchero a velo o glassarli con il miele:
    Versate il miele in un pentolino con la scorza di limone grattata e portatelo a calore fino a renderlo fluido.
    Versatelo poi un tegame largo e mettete 4-5 culurgionis alla volta e rigirate fino a glassarli completamente. Sistemate su piatto ad uno ad uno e cospargete di palline colorate.

Buon Carnevale a Tutti   !

Claudia Xaxa

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0