Domenica 21 Dicembre :
— Visita, guidata da Laura, archeologa, al santuario nuragico di Matzanni-Vallermosa e agli oleastri millenari di Villacidro.–


 

DIGAL'appuntamento fa parte di un ciclo di escursioni dedicato ai 4 elementi. Inizieremo con l'elemento ACQUA. Quale sito migliore di Matzanni per affrontare questo argomento? Matzanni è un sito poco conosciuto, ma ricco di fascino: è l'unico santuario nuragico in cui si trovano ben tre pozzi sacri nello stesso sito. La frequentazione continua anche in periodo punico: è testimoniata dalla presenza di un tempio -il tempio di Genna Cantoni-a poche centinaia di metri dal santuario nuragico. Un sito unico, dal quale godere di un panorama mozzafiato che spazia dal Golfo di Cagliari all'isola di Carloforte! Dopo il pranzo al sacco, faremo una passeggiata fino a Cuccurdoni Mannu, da dove avremo una visuale a 360 gradi sui monti di Villacidro e sul lago sul rio Leni. Andremo poi a visitare il parco di San Sisinnio, i monumentali oleastri millenari e la chiesetta dedicata al santo: non solo storia e natura ma anche leggende (legate alle streghe) e curiosità sul luogo più sacro e venerato dagli abitanti del posto.

 

Programma :


Ore 8:30 Appuntamento alla Corte del Sole, lato semeraro

ore 9:20 Appuntamento a Villacidro, rifornitore Erg via Nazionale 399
ore 10:00 Arrivo a Matzanni e visita del santuario nuragico 
Ore 12:00 Pranzo al sacco
Ore 13:00 : Passeggiata a Cuccurdoni Mannu 
ore 14:00 foto stop Cuccurdoni Mannu
ore 14:30 Partenza per San Sisinnio
ore 15/16 San Sisinnio visita agli oleastri e alla chiesa
16:00 Opzionale: pausa caffè nel Chiosco nei pressi della cascata Sa Spendula a Villacidro prima del rientro a Cagliari.
Chi vuole può rientrare direttamente a Cagliari.

Dettagli :


Durata dell'escursione: 6 ore circa
Livello: Facile
Lunghezza: 3 km circa per andare  e tornare da Cuccurdoni Mannu

Consigli: 

  • L'escursione è adatta a tutti: a San Sisinnio e Matzanni si arriva in macchina. Per arrivare a Cuccurdoni Mannu percorreremo una strada sterrata per circa 1,5 km con un dislivello di 180 m.
    Per chi non se la sentisse di affrontare la salita, metteremo una macchina a disposizione e arriveremo in macchina anche a Cuccurdoni Mannu.
  • Indossare scarpe comode. Non dovrebbe mai mancare nello zaino: un capo che difenda dal freddo (i pile sono ottimi), una riserva d'acqua e un impermeabile.
  • Portate il pranzo al sacco

Iscrivetevi all'escursione entro venerdì 19 Dicembre Clikkando Qui

 

InsideSardinia

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0