muro-contro-Ossi
Serie C
Ancora una squadra quartese sulla strada dell’Antes Ogliastra Volley, nell’ultimo turno casalingo di sabato scorso. Anche stavolta, contro la Tespiense, le biancorosse ne escono sconfitte e senza punti e, rispetto alla gara di sette giorni prima contro la Janas, anche con un passo indietro dal punta di vista del gioco.
Con la palleggiatrice Simona Marci claudicante per la caviglia gonfia, a causa di una distorsione rimediata nell’allenamento del giovedi e che l’ha tenuta in forse fino a pochi minuti dalla gara, e con l’altra alzatrice, Alessandra Lobina, recuperata in extremis dopo una lunga influenza, poco si è potuto fare contro la terza della classe, squadra organizzata ma certamente alla portata delle ragazze di Marco Asoni.
Nella serata rimane poco da salvare, anzi ci si aspettava comunque un atteggiamento più volitivo da parte delle ogliastrine, nonostante la sicura difficoltà nell’affrontare la gara.
Con questa sconfitta, le biancorosse, tornano in terzultima posizione, l’ultima di quelle che garantiscono la salvezza e devono stare attente al ritorno dell’Ariete Oristano e della Gymnos Pirri. Prossimo appuntamento a Gonnesa, contro la Sant’Andrea, squadra che ambisce ai playoff, prima del turno di riposo a causa del ritiro dell’Hermaea Olbia.
1^ e 2^ divisione
Ancora sconfitte per le squadre di 1^ e 2^ divisione: male le ragazze grandi dell’Antes Delta, ancora in formazione rimaneggiata per infortuni e impegni di lavoro, sconfitte 3 a 0 a Nuoro dalla PVN in un match di alta classifica che toglie le ultime possibilità, a Veronica Fois e compagne, di continuare a sperare a traguardi importanti.
Benino, invece, le giovanissime di Dalù; almeno alla fine del terzo set, in vantaggio per 2 set a 1 e un’ottima prestazione di squadra con, ancora una volta, in grande evidenza Cristina Murru e Martina d’Elia (25 anni in due). Poi piccolo blackout elettrico nella palestra villanovese, e grande blackout di gioco per le biancorosse che, nonostante tutto, hanno girato in vantaggio 8-6 nel tie break.
Sconfitta anche la 2^ divisione di Urzulei, con il risultato finale di 3 a 1, vicine, tuttavia, ad arrivare al tie break. La squadra ha mostrato buoni momenti di gara ma pecca ancora in continuità.
Giovanili
Mietono successi le compagini giovanili dell’Ogliastra Volley, ancora una volta a dimostrazione che la collaborazione tra le società della zona possono dare slancio al volley locale e dare soddisfazioni e opportunità maggiori di crescita alle atlete.
Le Ogliastars, nate dal progetto comune tra la Delta Volley Lanusei e l’Ogliastra Volley, sono ai vertici di tutti i campionati giovanili e, in alcuni casi, guidano la classifica imbattute.
Nell’ultima domenica doppio 3 a 0, nel campionato U13 sulla Pallavolo Cardedu e nell’under 16 contro la Polisportiva Baunese.
 
Comunicazione ASD Ogliastra Volley

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0