STAGE PARALIMPICO A QUARTU CON PIACEVOLI EVOLUZIONI

Aumenta il numero dei partecipanti. Allo stage paralimpico di Quartu S. Elena il tecnico regionale paralimpico Ana Brzan e la sparring Martina Mura rimangono colpite positivamente dai tre nuovi arrivati che hanno risposto all’ accorato appello delle scorse settimane. In palestra sono stati accolti con tanta gioia Luca Bulla, Alessandra Serra del Quartu S. Elena e Luca Paganelli della Muraverese. Si aggiungono ai già conosciuti Mauro Mereu, Stefano Virdis (Tennistavolo Norbello) e Manuela Casu (Tennistavolo Sassari). Lo stage è stato abbastanza faticoso perché il lavoro si è perpetrato per tutto il pomeriggio, senza soste.

Durante lo stage paralimpico a Quartu S. Elena

“Ci siamo soffermate maggiormente sulla tecnica di base, gli spostamenti e l’assetto in carrozzina – ha puntualizzato Ana Brzan – senza trascurare il servizio perché è un aspetto che nelle società di appartenenza è più difficile da approfondire. Infine, abbiamo lavorato anche sulla risposta al servizio, soprattutto con gli atleti in carrozzina”. L’augurio del tecnico e del presidente della Fitet Sardegna Simone Carrucciu, presente all’incontro, è che un numero sempre più alto di società faccia partecipare i propri pongisti paralimpici.

La sparring Martina Mura con Mauro Mereu

STAGE GIOVANILE REGIONALE A MURAVERA IL 29 FEBBRAIO 2020

Nuovo impegno per il tecnico regionale Francesca Saiu e il suo staff nel quale vengono coinvolti nuovamente Micaela Cara e Marco Pintus, rispettivamente mental coach e preparatore atletico. In occasione dello stage giovanile previsto a Muravera il prossimo 29 febbraio 2020, sono stati convocati: Elia Licciardi, Emanuele Cuboni (Sporting Lanusei), Marco Dessi (Muraverese), Nicola Cilloco, Simone Demontis (TT. Sassari), Gioele Puddu (TT. La Saetta), Manuel Broccia, Luca Broccia (TT. Guspini) Zemgus Lai (Marcozzi Cagliari).

Durante uno stage giovanile

L’appuntamento è per le ore 15:00 (e fino alle 19:30) presso la Palestra Comunale di Viale Rinascita. Con Francesca Saiu opereranno anche gli sparring Alberto Mattana, Michele Buccoli, Nicola Pisanu.

TORNEO GIOVANILE DI TERNI: PER LA PRIMA VOLTA SUL PODIO LA MURAVERESE EVA MATTANA

Nove femmine e cinque maschietti. La Sardegna pongistica giovanile si è espressa così in occasione del secondo torneo nazionale giovanile stagionale. Tra loro l’unica a salire sul podio è stata la piccola sarrabese Eva Mattana che si è piazzata al quarto posto della categoria giovanissimi femminile, precedendo di una posizione Laura Alba Pinna del Tennistavolo Sassari.

Eva Mattana

Sulla buona condotta delle due pongiste isolane scrive Alberto Mattana, tecnico della Muraverese: “Mi ritrovo a seguire Eva all’ultimo minuto per cause di forza maggiore, ma sempre con grande piacere. È la testa di serie numero quattro del torneo e di conseguenza la numero uno del suo girone. Gioca la prima partita con Dossi vincendo 3-0 senza difficoltà. La partita più complicata arriva subito dopo quando affronta una migliorata Olga Misceo. Parte male i primi due set (nel primo, rimonta da 6-10 e nel secondo da 2-7) che però riesce a vincere. Nel terzo parte bene e tiene il vantaggio fino alla fine. Una buona prova sia in termini di gioco, sia di maturità. La terza partita è una simil compia della prima dove Eva vince 3-0, questa volta su Mazzetti. Nei quarti incontra la nostra amica sassarese Laura Pinna, le due da sempre danno vita a numerose battaglie.

Laura Alba Pinna

Anche per me è una sfida emozionante in quanto il coach della turritana è il mio grande amico nonché ex allenatore della nostra scuderia Sandro Poma. Partita come sempre sul filo di nervi tra le due ragazze che conoscendosi molto bene si soffrono a vicenda. Il primo set va a Eva, mentre il secondo e il terzo sono un passaggio a vuoto a testa e portano Eva sul 2-1. Partita combattuta sul piano tattico e giocata bene da entrambe le atlete, infatti Laura riesce ad annullare tre match point ad Eva. Si chiuderà 13-11 il quarto set di una partita che nonostante veda Eva in vantaggio negli scontri diretti, non ha mai un vincitore certo prima del sorteggio. Complice il livello più alla sua portata, fino a qui è stata una prestazione più che discreta da parte sua.

Il team della Muraverese a Terni

L’entusiasmo svanisce quando si devono fare i conti con la superiorità delle avversarie. Veniamo infatti strapazzati con due pesanti 3-0 prima nella semifinale con Galli e poi nella finalina con Misceo. È un quarto posto che comunque vuol dire podio, il primo per Eva in una competizione nazionale in singolo, ma sicuramente non ci si può accontentare. Il gap attualmente è parecchio con le prime tre e sicuramente si dovrà lavorare di più in allenamento in termini di intensità, lavoro fisico e operatività sul campo. Solo così si evita il ruolo da comparse nelle fasi finali di un torneo”.

Francesca Seu

Tra i migliori piazzamenti delle atlete sarde c’è da registrare anche il sesto posto di Francesca Seu (Muravera TT) nei Ragazzi femminile. Vastese di nascita ma in forza al Tennistavolo Norbello, Gaia Smargiassi giunge al settimo posto negli Juniores femminili. Nella stessa categoria hanno partecipato anche Sara Congiu e Michela Mura del Muravera TT.

Rossana Ferciug

Coglie l’ottavo posto Rossana Ferciug del Quattro Mori Cagliari iscritta nella competizione riservata alla categoria Allievi femminile.

Altre due bimbe hanno fatto esperienza nei giovanissimi femminile: Letizia Porcu (Muraverese) e Maria Laura Mura (Tennistavolo Sassari).

Gaia Smargiassi (Foto Stefania Serra)

Nell’ambito maschile si piazza al decimo posto dei giovanissimi maschile Zemgus Lai della Marcozzi. Tra i partecipanti anche Samuele Camboni Marco Dessì (Muraverese).

Salendo di una categoria l’ogliastrino Emanuele Cuboni (Sporting Lanusei) è ventiduesimo nei Ragazzi, competizione che ha condiviso con Alberto Piras (Muraverese).

CORONAVIRUS: RINVIATI I CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

Dovevano svolgersi a Cadelbosco di Sopra (Reggio Emilia) il prossimo fine settimana (dal 27 febbraio al primo marzo 2020. Ed invece i Campionati Italiani Assoluti sono stati rinviati a data da destinarsi per prevenire giocatori, tecnici, organizzatori, pubblico, operatori dell’informazione dal rischio contrazione Coronavirus. Questa la perentoria decisione da parte della federazione in seguito all’ordinanza firmata dal presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e dal ministro della Salute Roberto Speranza.

Carlo Rossi

All’importante competizione risultano iscritti otto pongisti tesserati in Sardegna: Marco Poma, Carlo Rossi, Stefano Tomasi, Maxim Kuznetsov (Marcozzi Cagliari), Lorenzo Ragni, Chiara Colantoni, Giulia Cavalli, Gaia Smargiassi (Tennistavolo Norbello). Oltre ai singolari, alcuni di loro sono impegnati anche nei doppi.

Doppio maschile: Ragni – Daniele Sabatino (Associazione Sportiva Dilettantistica TT Torre del Greco); Tomasi – Kuznetsov; Rossi – Daniele Pinto (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre).

Doppio femminile: Cavalli – Colantoni;

Doppio Misto: Ragni – Cristina Semenza (Polisportiva Bagnolese); Jordy Piccolin (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre) – Colantoni; John Michael Oyebode (Il Circolo Prato 2010) – Cavalli; Rossi – Valentina Roncallo (Cortemaggiore); Kuznetsov – Caterina Angeli (A.S.Dilettantistica Tennistavolo Castel Goffredo).

TT INTERCUP: PAURA CORONAVIRUS, GLI OLANDESI NON SCENDONO A CAGLIARI

Tra vedere e non vedere il team olandese Entac Enschede ha preferito disertare la trasferta cagliaritana di TT Intrecup. Il match contro la Marcozzi B si sarebbe dovuto giocare al Palatennistavolo di via Crespellani sabato 29 febbraio 2020 alle 16:00. E’ valevole per quarti di finale del concentramento denominato “Klaus Henges-Trophy”. Il responsabile del team, Thijs Smit, ha inviato una comunicazione alla società di casa: “Ci siamo consultati con il consiglio del club – si legge – e abbiamo deciso di non recarci in Italia. Pensiamo che la minaccia del virus Corona sia troppo grande. Nessun consiglio di viaggio negativo è stato ancora dato, però c’è un avvertimento da parte del Ministero degli Affari Esteri di non viaggiare attraverso la regione Lombardia. Abbiamo informato l’organizzazione”. Si saprà in seguito se il match sarà recuperato o dato vinto al team isolano composto da Oyetayo Shola, Marco Poma, Stefano Curcio e Massimo Ferrero.

Massimo Ferrero

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0