—Goleada —

Altra partita insidiosa per la capolista La Palma MU al campo Veritas di Selargius contro i pari età dell’Orione 96 ancora a zero punti in classifica dopo le prime due giornate di campionato. Pronti via ed inizio col botto per i ragazzi di Mister Willi Mocci che al minuto 1’ passano in vantaggio con una azione da manuale. Palla a metà campo che giunge nei piedi di Edoardo Giua che con un preciso lancio raggiunge sulla corsa il compagno Luca Siddi il quale con un preciso controllo orientato appena dentro l’area di rigore mette palla a terra e calcia subito in porta trafiggendo il portiere avversario. Sembrerebbe un ottimo inizio ma non sarà cosi perché i ragazzi di Mister Mocci si complicano la vita da soli. Al minuto 5’ infatti malinteso difensivo e palla che resta pericolosamente dentro l’area di rigore dove sono lesti gli attaccanti dell’Orione 96 a concludere a rete e realizzare il goal del pareggio. Nonostante la netta supremazia in campo i giovanissimi del La Palma Mu non riescono a concretizzare e continuano a complicarsi la vita da soli. Ci pensa un ingenuo Alessio Pampaglini ad un minuto dal termine della prima frazione di gioco a lasciare la propria squadra in dieci uomini andandosi a cercare una giusta espulsione per reiterate proteste nei confronti del direttore di gara. Termina il primo tempo sull’1-1. Inizia la ripresa ed al minuto 8’ un altro errore difensivo dei giovanissimi del La Palma MU regala ai padroni di casa un insperato vantaggio fotocopia del goal realizzato nel primo tempo. La strigliata del Mister Mocci non tarda a farsi sentire ed i suoi ragazzi reagiscono immediatamente diventando da quel momento in poi devastanti in ogni settore di campo. Sale in cattedra il bomber Alessandro Sogus che in tre minuti ribalta la partita realizzando il pareggio al minuto 13’ il vantaggio al minuto 15’ ed il doppio vantaggio al minuto 16’ con tre azioni caparbie in area avversaria che non lasciano scampo all’estremo difensore dell’Orione 96. Siamo ora sul 2 a 4 per i giovanissimi del La Palma MU. Al minuto 26’ bella discesa di Stefano Atzeni che fa fuori mezza squadra avversaria, entra in area e dopo un batti e ribatti un difensore dell’Orione 96 tocca di mano. Rigore sacrosanto. Si incarica della battuta Luca Siddi che con freddezza realizza il quinto goal per la sua squadra. Valzer delle sostituzioni ma non e’ finita. Oramai i ragazzi di Mister Mocci sono inarrestabili. Al Minuto 34’ c’è gloria per l’ancora migliore in campo Alessandro Manca che conclude una pregevole azione corale con un tiro piazzato all’angolo basso che spiazza il portiere avversario. Vengono concessi due minuti di recupero e proprio allo scadere di questi è Fabio Piras, alla sua prima apparizione in stagione, a portare il risultato sul 2 a 7 finale realizzando dopo una corta respinta del portiere di casa. Triplice fischio e tutti a ricaricare le pile per il prossimo incontro che si preannuncia alquanto ostico. Al lavoro con impegno e serietà quindi.

Marcello Zucca per Medasa.it

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0